Ospedale Cuggiono, intervista al primario Vitali

Ospedale Cuggiono: dopo 40 anni va in pensione il primario del reparto di riabilitazione cardiologica, Gian Mario Vitali. La nostra intervista.

Ospedale Cuggiono, intervista al primario Vitali
Legnano e Altomilanese, 20 Luglio 2018 ore 10:47

Ospedale Cuggiono, dopo 40 anni di servizio, il primario Gian Mario Vitali va in pensione e si racconta.

Ospedale Cuggiono, l'intervista

Una vita dedicata al prossimo quella del dottor Gian Mario Vitali, classe 1953, ex primario del reparto di Riabilitazione Cardiologica di Cuggiono e, negli anni precedenti, in servizio al nosocomio di Magenta nel reparto di unità coronarica e di cardiologia pediatrica. Dal suo impegno come Ufficiale degli Alpini, alla politica, a quello nell’ambito della medicina. Ci racconta nell'intervista sul numero in edicola di Settegiorni Legnano-Altomilanese: "Il collante, nella mia vita, è sempre stata la solidarietà. Durante il momento di festa per il mio pensionamento ho anche ricevuto tantissime testimonianze di stima che mi hanno riportato alla mente davvero molti momenti di questi ultimi 4 anni. Ora che sono in pensione continuerò a seguire i pazienti, ma prenderò un po’ di tempo per me, per i miei giri in bici e sulle mie Moto Guzzi. Inoltre ho già radunato i vecchi compagni del 93esimo Corso Ufficiali, per una rimpatriata dopo 40 anni".

Torna alla Home e leggi le altre notizie.