Omicidio Tirino: si cerca la pistola nell’Olona

Carabinieri e sommozzatori dei vigili del fuoco stanno scandagliando il fiume intorno al Castello

Omicidio Tirino: si cerca la pistola nell’Olona
Cronaca 29 Settembre 2017 ore 12:28

Carabinieri e vigili del fuoco stanno scandagliando l’Olona nei pressi del Castello per trovare la pistola usata da Antonio Calello per uccidere Gennaro Tirino.

La pistola scomparsa

Giovedì 28 settembre è stato fermato l’autore del delitto, reo confesso, ma la pistola non è ancora stata trovata. Per questo le forze dell’ordine proseguono nelle ricerche. In questo momento, i carabinieri della Compagnia di Legnano, i Vigili del fuoco di Legnano e la squadra dei sommozzatori dei pompieri giunta da Milano stanno setacciando palmo a palmo il corso del fiume intorno al Castello visconteo.

Il brutale omicidio

Il delitto mercoledì mattina 27 settembre in via Torquato Tasso, angolo via 20 Settembre. Tirino, 38 anni, residente a Castellanza, è stato freddato con sette colpi di pistola esplosi a distanza ravvicinata da Calello, 29 anni, di Legnano. La vittima aveva da poco intrecciato una relazione con la sorella di quest’ultimo. Il killer ha confessato di aver sparato al culmine di una lite con Tirino a causa delle violenze che il 38enne infliggeva alla sorella.

 

4 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità