Cronaca

Omicidio Rescaldina: 54enne ucciso con un colpo all’addome

Sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Legnano.

Omicidio Rescaldina: 54enne ucciso con un colpo all’addome
Cronaca Legnano e Altomilanese, 16 Gennaio 2019 ore 10:36

Era di origini senegalesi l’uomo 54enne ucciso a Rescaldina e trovato ieri, martedì 15 gennaio, in un campo.

Omicidio Rescaldina: 54enne ucciso con un colpo all’addome

Sarebbe stato freddato con un colpo di arma da fuoco all’addome il 54enne ucciso a Rescaldina e trovato ieri, martedì 15 gennaio, in un campo. L’uomo, la cui ultima residenza conosciuta era a Borgomanero, era di origini senegalesi, e avrebbe avuto dei piccoli precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti. Secondo le informazioni dei carabinieri di Milano il suo permesso di soggiorno era scaduto, e non è ancora chiaro dove abitasse. Il corpo è stato notato da alcuni dipendenti di una vicina azienda che stavano andando in pausa pranzo: sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma nulla è stato possibile fare. Sul posto sono così intervenuti i carabinieri della compagnia di Legnano, che per le indagini si sono avvalsi anche delle ricerche sul campo dei Ris. Dalle prime analisi e secondo alcune indiscrezioni parrebbe che l’uomo fosse stato stordito con un colpo in testa, e poi freddato con un colpo di arma da fuoco all’addome. Si attendono comunque i risultati dell’autopsia per confermare le cause del decesso.

Il luogo del ritrovamento

Il corpo dell’uomo è stato trovato a poca distanza da un bosco noto per essere una delle più note aree di spaccio della zona. Il boschetto del “Rugareto”, così è conosciuto, da anni è uno dei centri di smercio di cocaina e hashish. Sul limitare tra le province di Milano e Varese, da molto tempo i carabinieri e le forze dell’ordine compiono controlli nella zona per il contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti. Pare che l’uomo si fosse allontanato dalla famiglia (la moglie e i figli di minore età) per vari problemi, e che non avesse un lavoro stabile. Il luogo di residenza indicato sul permesso di soggiorno era a Borgomanero. Il corpo del 54enne è ora all’obitorio dell’ospedale di Busto Arsizio, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

LEGGI ANCHE: 

Omicidio Rescaldina: trovato morto in un campo, gli hanno sparato

Cadavere trovato in un campo di Rescaldina

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter