Odissea quotidiana: nuovi disagi per i pendolari dell'Est Ticino

Un guasto alla stazione Centrale di Milano è stato fonte di ritardi

Odissea quotidiana: nuovi disagi per i pendolari dell'Est Ticino
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 16 Novembre 2018 ore 10:07

Odissea quotidiana: anche la mattina di oggi, venerdì 16 novembre, problemi sulla linea Novara-Milano

Odissea quotidiana: nuovi disagi per i pendolari dell'Est Ticino

Ennesima giornata che inizia con il piede sbagliato per i pendolari del Magentino diretti a Milano. A farne le spese la mattina di oggi, venerdì 16 novembre, sono stati i passeggeri del treno Regionale veloce di Trenitalia che sarebbe dovuto arrivare alle 7.46 alla stazione Centrale del capoluogo lombardo.

Stop improvviso a Vittuone e guasto a Centrale

Transitato alle 7.15 da Magenta, il treno, che doveva fare tappa intermedia solo a Rho Fiera, si è inspiegabilmente fermato alla stazione di Vittuone-Arluno. Qui, come segnalatoci da alcuni lettori, i pendolari sono rimasti bloccati sui vagoni, in attesa di ricevere comunicazioni che chiarissero l'imprevisto. Dopo qualche minuto, il capotreno ha fatto scendere i passeggeri dal treno e li ha invitati a salire sul convoglio diretto a Porta Garibaldi fermo al secondo binario. All'origine dello stop forzato, un guasto alla stazione Centrale.

Disagi e ritardi a non finire

Ma l'odissea non finisce qui. Il treno diretto a Porta Garibaldi ha cominciato a riempirsi all'inverosimile e, per questo motivo, alcuni passeggeri sono dovuti scendere per poi aspettare il treno successivo. Il treno sostitutivo, però, ha proceduto a singhiozzi, fermandosi prima di Rho Fiera e ripartendo alla volta di Milano verso le 8.30. Infine, con un ritardo di oltre un'ora, i pendolari sono riusciti ad arrivare a destinazione.

LEGGI ANCHE: Presidio al Pirellone: sindaci e pendolari in protesta

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE