Menu
Cerca
Magenta

Nuovo bando per le attività: sul piatto oltre 78mila euro

Il sindaco Calati: "Questa seconda edizione del bando testimonia l'impegno concreto di questa Amministrazione a sostegno del commercio e delle imprese".

Nuovo bando per le attività: sul piatto oltre 78mila euro
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 12 Aprile 2021 ore 12:30

Nuovo bando per le attività: sul piatto oltre 78mila euro. Un aiuto concreto alle imprese per fronteggiare la crisi economica innescata dall’emergenza sanitaria causata dall’epidemia di Covid-19 e favorire il rilancio del commercio di vicinato.

Nuovo bando per le attività: sul piatto oltre 78mila euro

È questo l’obiettivo del secondo bando, aperto venerdì 9 aprile, per la concessione di contributi a fondo perduto, per un totale di 78.434 euro, rivolto a tutte le imprese con sede nel Distretto del commercio e promosso dal Comune di Magenta insieme a Confcommercio e Camera di Commercio di Milano, nell’ambito dell’iniziativa di Regione Lombardia “Distretti del Commercio per la ricostruzione economica territoriale urbana” .Prevede un contributo a fondo perso per coprire il 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 10.000 euro per unità locale, con un contributo minimo concedibile pari a 250 euro. Il bando finanzia anche gli investimenti per la ristrutturazione e l’ammodernamento dei
locali, l’acquisto di attrezzature, le spese per la pulizia e la sanificazione dei locali. Sono ammissibili le spese sostenute dal 5 maggio 2020. Possono partecipare al bando le imprese del commercio, della ristorazione, dell’artigianato e del terziario con una unità locale nell’area del Distretto del commercio. Possono partecipare anche le imprese che hanno beneficiato dei contributi erogati con il primo  bando presentando richiesta per spese differenti da quelle ammesse con la domanda precedente. Sarà possibile presentare domanda a partire dalle ore 12 del 9 aprile e fino al 31 luglio 2021, esclusivamente attraverso Pec all’indirizzo egov.magenta@cert.poliscomuneamico.net; info:
commercio@comune.magenta.mi.it.

Calati: “Vicino alle imprese”

“Questa seconda edizione del bando testimonia l’impegno concreto di questa Amministrazione a sostegno del commercio e delle imprese – ha commentato il Sindaco di Magenta, Chiara Calati, ricordando che – Questo fondo è disponibile grazie alla premialità di 100mila euro ricevuta dal nostro ente attraverso la partecipazione del bando di Regione Lombardia la quale ha voluto riconoscere la validità dei nostri progetti e del nostro lavoro. Un risultato importante che ci permette di dare impulso e sostenere il tessuto economico locale, le imprese e i lavoratori che ne fanno parte”.

Il commento di Confcommercio

“È certamente un progetto importante che diviene – afferma il Presidente della Associazione,  Luigi Alemani – ancor più essenziale in momenti difficili quali quelli che stiamo attraversando. I nostri Imprenditori associati e, certamente, più in generale i titolari delle attività commerciali destinatarie del bando potranno, come per altre che hanno già beneficiato delle opportunità garantite con la prima emissione, finalmente ricevere
qualcosa di concreto a riconoscimento degli sforzi e sacrifici compiuti. In proposito, come Confcommercio, abbiamo già richiesto che il perimetro del Distretto possa essere esteso all’intero territorio cittadino, ivi incluse le frazioni, per ampliare, ancor di più, il bacino potenziale di aiuti”. “Come Confcommercio Territoriale abbiamo fatto davvero tutto il possibile per garantire queste ulteriori opportunità alle attività commerciali del Distretto. Ho piena contezza – sottolinea il Segretario di Confcommercio, Simone Ganzebi – che quanto le imprese partecipanti al bando potranno  ottenere non rappresenta la soluzione al difficile e pericoloso momento che stanno attraversando e che, come Confcommercio, stiamo vivendo insieme a loro ma, sicuramente, rappresenta un aiuto reale e tangibile, a differenza di quanto, invece, si continua ad assistere a livello governativo. Ovviamente la nostra Associazione è a totale disposizione per assistere le imprese nella formulazione delle domande. Mi auguro solo, a questo punto – conclude il Segretario Ganzebi – che si conceda la possibilità alle attività commerciali di aprire e, finalmente, di lavorare”.

L’assessore: “Occasione preziosa”

“È un’occasione molto preziosa – ha aggiunto l’assessore con delega al Commercio, Laura Cattaneo – Questi fondi serviranno per coprire il 50%, fino a un massimo di 10mila euro, le spese sostenute dalle imprese del Distretto a causa dell’emergenza coronavirus. Il bando rivolto ai commercianti si aprirà il 9 aprile e sarà possibile partecipare fino al 31 luglio – ha ricordato l’assessore – Con questa iniziativa vogliamo ancora una volta sottolineare il nostro sostegno alle famiglie, ai lavoratori, alle imprese così duramente colpite da queste emergenza”.