Nuova sede Rai a Milano, favorevoli Pirovano e Gallizzi

Nuova sede Rai a Milano, favorevoli Pirovano e Gallizzi. "La speranza è l'ultima a morire. Ci auguriamo che sia la volta buona"

Nuova sede Rai a Milano, favorevoli Pirovano e Gallizzi
Cronaca 30 Settembre 2017 ore 10:07

In programma il potenziamento della sede Rai nel capoluogo meneghino.

Pirovano e Gallizzi sostengono la Rai a Milano

La Rai cresce a Milano. “Vogliamo essere positivi e credere al proverbio ‘la speranza è l’ultima a morire’. Ci auguriamo, quindi, che sia davvero la volta buona per dare alla sede Rai di Milano la dignità che merita”. Lo affermano Paolo Pirovano, segretario nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, e Pierfrancesco Gallizzi, vicepresidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti. Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il presidente della Rai Monica Maggioni, quindi, parlano del potenziamento della sede Rai di Milano.

Il parere del Movimento Liberi Giornalisti

Sul tema Rai i due giornalisti sostengono l’importanza di una sede a Milano. “Nessuno può negare che per troppo tempo – aggiungono Pirovano e Gallizzi, in rappresentanza del Movimento Liberi Giornalisti – Milano, capitale dell’informazione e della comunicazione, sia stata dimenticata dalle scelte strategiche effettuate. Sono trascorsi tre anni da quando l’allora direttore Luigi Gubitosi,  in  un incontro al Pirellone, aveva annunciato di voler aprire un nuovo centro di produzione a Milano. Purtroppo la cosa è rimasta lettera morta fino a ora”. “Auspichiamo che i buoni propositi espressi in queste ore da Sala, Maroni e Maggioni, abbiano seguito e che quindi si decida di puntare su Milano”.

Pirovano e Gallizzi candidati

Paolo Pirovano, giornalista professionista, è segretario uscente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, oltre che volto noto della televisione è candidato per il rinnovo delle cariche in programma a Milano, via Vivaio 7, domenica 1 ottobre e lunedì 2 ottobre, dove voteranno tutti i giornalisti professionisti e pubblicisti della Lombardia.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità