Cronaca

Novate piange Chiara Lesmo ex assessore della giunta Guzzeloni

Aveva 60 anni, per 7 ha lottato contro la malattia. Una persona stimata e benvoluta che ha lasciato un ricordo indelebile nelle persone che l'hanno conosciuta

Novate piange Chiara Lesmo ex assessore della giunta Guzzeloni
Cronaca Bollatese, 14 Dicembre 2022 ore 13:39

La città di Novate in lutto per la scomparsa di Chiara Lesmo, 60 anni, ex assessore durante i mandati amministrativi dell’ex sindaco Lorenzo Guzzeloni.

Aveva 60 anni era molto conosciuta per il suo impegno politico

Chiara Lesmo era molto conosciuta in città, per il suo impegno politico e per la sua storia professionale e personale in ambito sociale, una competenza che aveva messo a disposizione della Politica locale nel 2009 quando il sindaco Guzzeloni la volle all’interno della Giunta proprio per occuparsi del comparto dei Servizi Sociali, un impegno rinnovato nel 2014 a seguito della sua candidatura all’interno della lista civica «Novate più chiara», significativa presenza nella coalizione delle forze del centro sinistra.

Ha lottato per 7 anni contro la malattia

L’acuirsi della malattia manifestatasi durante il primo mandato, l’aveva costretta a lasciare l’attività politica nel 2015 mentre svolgeva il ruolo di assessore ai Servizi Sociali, alla Comunicazione e alla Partecipazione, una fuoriuscita dall’Amministrazione che però non è mai coincisa con un disinteresse nei confronti di quanto accadeva in città: Chiara Lesmo è sempre stata un’attenta osservatrice delle dinamiche novatesi e in tempi più recenti era entrata a far parte degli organi direttivi dell’Associazione Amici della Biblioteca Villa Venino.

Il sindaco Maldini: "Ci mancherà la sua dolcezza, la sua amicizia e l'attenzione verso gli altri"

La scomparsa di Chiara ha colpito profondamente tutti coloro che, come me, hanno avuto il privilegio di conoscerla e l’onore di collaborare con lei – spiega il sindaco, Daniela Maldini. Fino all’ultimo è stata un fervido esempio di forza e determinazione, due caratteristiche che l’hanno contraddistinta nella vita e nell’attività politica. Ci mancherà la sua vicinanza, la sua amicizia, la sua dolcezza e la sua attenzione verso gli altri. Ora spetta a tutti noi ricordarla nel migliore dei modi, mantenendo vivi ogni giorno i suoi insegnamenti e i suoi esempi fatti di concretezza e grande sensibilità».

La notizia della sua scomparsa ha lasciato un ricordo indelebile nelle persone che l'hanno conosciuta

Una notizia, quella della sua scomparsa, che si è rapidamente diffusa tra gli Amministratori, gli ex amministratori, i dipendenti comunali e la comunità intera, persone a cui ha lasciato un ricordo indelebile fatto di garbo istituzionale, di dolcezza e di forza in difesa delle proprie idee con il chiaro intento di operare per il bene della comunità.

Seguici sui nostri canali