Rho: Nonostante lo stop per il lockdown il teatro s’inaugura in Primavera

Rho: Nonostante lo stop per il lockdown il teatro s’inaugura in Primavera
Rhodense, 03 Ottobre 2020 ore 17:00

L’impresa sta recuperando sul cronoprogramma

«Nonostante lo stop dei lavori per il lockdown, l’impresa sta recuperando sul cronoprogramma e la data della primavera 2021 come fine lavori dovrebbe essere rispettata. Molto dipende dalla fase dei collaudi che considerata la complessità dell’opera è altrettanto complessa». Così il sindaco Pietro Romano sul cantiere di via Dante, via Castelli Fiorenza e corso Europa, dove si sta realizzando il teatro «Roberto De Silva». Nei giorni scorsi insieme all’assessore alla viabilità, Gianluigi Forloni ha fatto un sopralluogo, una visita in anteprima alla struttura, per vedere a che punto è la struttura che ridisegnerà tutta l’area.

Completata la copertura del tetto

Completa la copertura del tetto «verde», delle pareti e degli intonaci, ora gli operai sono impegnati nell’ultimazione degli spazi interni e dell’impiantistica. «E’ stata una visita molto interessante perchè ormai si vede tutta la struttura del teatro nelle sue diverse parti – commenta il sindaco – dalla vetrata dell’ingresso alla panoramica sul palco ed i posti a sedere». I prossimi lavori saranno la posa dei rivestimenti interni in legno. Per seguire l’andamento dei lavori era stato realizzato un un sito internet: www.teatrocivicorho.com, mentre per chi preferisce osservare il cantiere da vicino sono sono stati posizionati pannelli trasparenti sulla recinzione. Una cosa è certa: anche senza entrare nel cantiere è ben visibile che l’ex area industriale dove una volta sorgeva la fabbrica di profumi sta diventato polo culturale di eccellenza.

Un’opera da 10 milioni di euro

Un’opera da 10 milioni di euro, frutto della collaborazione tra il Comune e la Bracco Real Estate, proprietaria dell’area, «uno spazio multifunzionale, sostenibile e attento all’ambiente», come ha avuto modo di ribadire più volte Diana Bracco. Intanto negli uffici comunali si sta lavorando per individuare chi gestirà il teatro che fin dalla posa della prima pietra ha suscitato l’attenzione del mondo culturale e artistico italiano, a iniziare da Andrée Ruth Shammah, presidente del Teatro Franco Parenti di Milano. E poco distante è stata demolita l’ex mensa comunale: in quell’area sorgerà la piazza del teatro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia