Menu
Cerca

No al veleno del nuovo fascismo: Anpi contro CasaPound

L'Associazione nazionale partigiani italiani stigmatizza l'apertura di una sede del partito di estrema destra a Legnano.

No al veleno del nuovo fascismo: Anpi contro CasaPound
Legnano e Altomilanese, 12 Novembre 2018 ore 18:10

No al veleno del nuovo fascismo, è così che l'Anpi Legnano (nella foto di copertina il presidente Primo Minelli) accoglie la notizia dell'inaugurazione della sede cittadina di CasaPound.

No al veleno del nuovo fascismo

"L'apertura di una sede di CasaPound, organizzazione i cui membri si definiscono 'fascisti del nuovo millennio', è di una gravità inaudita - commenta l'Anpi -. Il veleno del nuovo fascismo portato da questa formazione politica non solo attraverso un'ideologia battuta dalla storia, ma anche attraverso forme di razzismo esplicito, di odio politico, è un insulto alla città e alla costituzione". Tutto ciò non può avvenire nel silenzio totale, poiché l’esistenza di queste formazioni è in esplicita violazione alle leggi Scelba e Mancino che vietano la ricostituzione del partito fascista. Vigileremo e ci batteremo affinché le lancette della storia non ritornino nel buio che abbiamo conosciuto nel secolo scorso".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE