Cronaca
rho

"No al CPS in ospedale": la protesta fuori dal comune

Si sono riunite le famiglie e i volontari

"No al CPS in ospedale": la protesta fuori dal comune
Cronaca Rhodense, 28 Luglio 2020 ore 11:32

Oggi, martedì 28 luglio, davanti al comune di Rho, in piazza Visconti, si sono riunite le famiglie e i volontari della CPS, centro psico sociale, di via Beatrice d’Este, in protesta alle ultime decisioni prese dalla direzione di spostare, senza tempestiva comunicazione, la sede presso l’ospedale di Passirana, proprio sopra il reparto di psichiatria.

"No al CPS in ospedale": la protesta fuori dal comune

"Noi siamo contrari - questo l’urlo dell’opposizione alla nuova disposizione, che sarà messa in atto a partire dal prossimo gennaio - Il cps non deve essere ospedalizzato! Esso è un luogo sociale, che previene e cura la salute mentale fuori dagli ospedali. Per non parlare della difficoltà nel raggiungere la nuova ipotetica struttura, che non è collegata adeguatamente da bus e treni, poiché appunto si trova in una frazione di Rho - commenta Chiara Vassallo, presidente di IncontRho, onlus che riunisce parenti e volontari, degli assistiti - Non chiudete i nostri ragazzi in uno scantinato".