Menu
Cerca

Natale, a Legnano è partito il conto alla rovescia

Il maxi calendario dell'Avvento sarà di nuovo il fulcro delle iniziative. Quest'anno a firmarlo è Giosetta Fioroni.

Natale, a Legnano è partito il conto alla rovescia
Legnano e Altomilanese, 16 Novembre 2018 ore 15:04

Natale, via al conto alla rovescia.

Natale, ecco come Legnano si preparerà al gran giorno

Tre grandi alberi in altrettante piazze cittadine, il calendario dell'avvento gigante che tanta ammirazione aveva destato l'anno scorso, gli spettacoli nel fine settimana, le proiezioni in centro e le luminarie, i mercatini, il Villaggio dei bambini, il trenino di Natale, la pista di pattinaggio e la giostrina. E poi ancora le Note di Natale, il presepe vivente, il concerto del corpo bandistico e quello del coro Jubilate... E' particolarmente ricco il calendario delle iniziative natalizie 2018 che è stato illustrato in conferenza stampa venerdì mattina 16 noveMbre.

Il maxi calendario dell'Avvento sarà di nuovo il fulcro delle iniziative

"Bellezza, arte e tradizione tornano a incontrarsi a Legnano - afferma il sindaco Gianbattista Fratus -. Dopo il successo dell’anno scorso, il Calendario dell’Avvento sarà di nuovo il fulcro delle iniziative che accompagneranno la città al Natale. Senso dell’attesa, stupore per la scoperta, cultura del dono, opportunità di riflessione: il Calendario è tutto questo, con il valore aggiunto di una firma prestigiosa. Quella di Giosetta Fioroni, pittrice e scultrice poliedrica, che si racconterà attraverso il mondo delle fiabe, dei momenti quotidiani e delle letture che hanno reso popolare il suo immaginario, rendendola una protagonista della scena artistica del secondo Novecento. Ancora una volta l’arte uscirà dai luoghi dove è normalmente custodita, si farà incontro al pubblico, diventerà occasione per aggregare la comunità, cadenzerà l’avvicinamento alla Festa".

Festa non solo in centro ma anche nei quartieri

"Una Festa che vuole coinvolgere l’intera città - prosegue Fratus -: mercatini, animazioni ed eventi non si svolgeranno solo nel centro storico ma anche nei quartieri. Legnano, con le sue luci, le proiezioni sugli edifici, le decorazioni, il ritorno degli alberi di Natale sarà ancora più bella e attrattiva. Tutto questo non deve sembrare una concessione alla frivolezza e alla superficialità. Al contrario, si tratta di valorizzare una città che vuole essere dinamica e che le famiglie vorranno visitare, frequentare, vivere. Dopo il cambio di passo dello scorso Natale, intraprendiamo la sfida della continuità e del rilancio. Una sfida che deve essere vinta: Legnano, con la sua gente e il suo patrimonio culturale, se lo merita".

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE