Il Museo della scuola Manzoni ora è una realtà

Il Museo della Scuola Manzoni è stato ufficialmente creato. A deciderlo tutti i consiglieri durante la seduta consiliare di lunedì 20 novembre.

Il Museo della scuola Manzoni ora è una realtà
Cronaca 24 Novembre 2017 ore 09:53

Il Museo della scuola Manzoni di Parabiago è realtà: è infatti stato votato all'unanimità nel Consiglio di lunedì 20 novembre il regolamento e lo schema di convenzione.

Il Museo della scuola Manzoni: di cosa si tratta

E' una realtà museale unica nel suo genere che, ora potrà avere il suo giusto riconoscimento. Sarà infatti aperto al pubblico e alle scuole del territorio che vorranno visitare un luogo che racconta il mondo didattico ed educativo del XX secolo.

Il commento del sindaco Raffaele Cucchi

“L’Istituzione del Museo Manzoni è un impegno che mi ero personalmente preso con la Preside Gottardi nel giungo 2015, convinto dell’importanza storica e culturale di questa raccolta e della necessità di renderla visitabile al pubblico. Il raggiungimento di questo obiettivo - ha proseguito il primo cittadino - ha richiesto un anno e mezzo di lavoro e la competenza di molti attori. Sono, quindi, grato a quanti si sono adoperati per realizzare questo progetto, a partire dalla Preside Alida Gottardi, ma grazie anche al Consiglio d’Istituto. A loro si aggiungono anche il corpo docente, l’assessore Adriana Nebuloni, il consigliere Roberto Dell’Acqua, la dottoressa Daniela Marrari e al dottor Samuele Falabretti".

Le parole del dirigente scolastico Gottardi

"Non posso che dirmi contenta di questo obiettivo raggiunto grazie alla volontà di più attori. Poter aprire le porte del nostro Museo al territorio è sicuramente un'opportunità per tutti, ragazzi e adulti, perché permette un viaggio nel tempo del XX secolo. L'Istituzione del Museo Manzoni è il riconoscimento di un lavoro impegnativo durato anni e che ha voluto dire recuperare, catalogare, valorizzare registri scolastici, strumenti in uso un tempo, libri, quaderni. Un ruolo fondamentale ed un riconoscimento particolare vanno al Professor Francesco Caggio, il pedagogista che ha curato l’organizzazione del percorso museale. Altro grazie all’artista Laura Marazzi che si è occupata di tutti gli allestimenti, coadiuvata da una storica insegnante dell’Istituto Comprensivo, la maestra Maria Grazia Edoro. Non posso che manifestare la mia riconoscenza all'Amministrazione comunale per aver avuto determinazione nel rendere accessibile quanto custodito dalla nostra scuola".

Il prossimo appuntamento

Il 2 e il 3 dicembre, in occasione della Festa di Natale, il Museo di via IV Novembre aprirà le porte al territorio e a quanti vorranno visitarlo.