Movida del sabato sera sotto controllo, denunce e patenti ritirate

Posti di blocco, perquisizioni e controlli nei locali e lungo le strade: ritirate due patenti e identificate 115 persone.

Movida del sabato sera sotto controllo, denunce e patenti ritirate
Saronno, 13 Gennaio 2020 ore 16:08

Sabato sera di lavoro per i carabinieri che hanno intensificato i controlli nel territorio di Varese e dei Comuni limitrofi.

Carabinieri al lavoro contro le stragi del sabato sera

Posti di blocco e controlli lungo le strade e nei locali della movida varesina. Come disposto dal Comando Legione Carabinieri “Lombardia” di Milano, i militari nell’ultimo fine settimana hanno intensificato i controlli sulle principali zone della città di Varese, Arcisate, Besozzo, Gavirate e Malnate. Obbiettivo, prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, legati alle sostanze stupefacenti e della circolazione stradale e garantire una maggiore sicurezza reale e percepita dai cittadini.

I controlli

L’attenzione dei carabinieri si è concentrata oltre che nel centro di Varese, nelle zone centrali e periferiche delle città. In particolare, lungo le arterie stradali di maggior traffico  e i luoghi di maggiore afflusso di persone e di aggregazione giovanile, anche allo scopo di prevenire le cosiddette “stragi del sabato sera”. Complessivamente, sono state identificate 115 persone, di cui oltre 20 cittadini extracomunitari, tutti regolari sul territorio nazionale, e controllati circa 60 veicoli e 4 locali della movida. 

Denunce e segnalazioni

Un’attività che ha portato diversi risultati: sono infatti stati segnalati alla Prefettura quattro ventenni della provincia di Varese trovati in possesso di marijuana (per uso personale). I posti di blocco hanno poi permesso di elevare cinque contravvensioni per infrazioni varie al Codice della Strada e verificare la sobrietà dei guidatori. L’etilometro ha poi portato al deferimento in stato di libertà di un 25enne disoccupato trovato ubriaco al volante con un tasso alcolemico di 1,5 grammi/litro (tre volte il valore massimo consentito), e alla denuncia di una 32enne di Marchirolo rifiutatasi di sottoporsi all’etilometro in evidente stato “alterazione psicofisica”. Ad entrambi è stata ritirata la patente.

LEGGI ANCHE: Controlli straordinari dei Carabinieri, 84 persone identificate

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia