Morti in corsia: accolta l'istanza dell'avvocato di Laura Taroni

L'ex infermiera del Pronto soccorso di Saronno è stata condannata a 30 anni per l'omicidio del marito e della madre in concorso con l'ex amante medico Leonardo Cazzaniga.

Morti in corsia: accolta l'istanza dell'avvocato di Laura Taroni
Cronaca Saronno, 24 Gennaio 2020 ore 12:40

Morti in corsia a Saronno: accolta l'istanza di Laura Taroni.

Morti in corsia: accolta l'istanza di Laura Taroni

L'avvocato di Laura TaroniCataldo Intrieri, ha presentato l'istanza di opposizione alla "correzione materiale" relativa alle tredici pagine mancanti nella motivazione alla sentenza del processo d'appello in cui la sua assistita è coinvolta. La Taroni, ex infermiera del Pronto soccorso di Saronno, è infatti condannata a 30 anni per l'omicidio del marito e della madre in concorso con l'ex amante medico Leonardo Cazzaniga. La Corte d'Appello di Milano ha accolto l'istanza e ora a decidere se reintegrare le pagine mancanti sarà quindi la Corte di Cassazione.

LEGGI ANCHE: Cazzaniga torna in carcere: accolto il ricorso