Morte sul lavoro a Gorla, Astuti: “Investire su sicurezza”. Lunedì sciopero

A vuoto la denuncia sulla scarsa sicurezza lanciata dai sindacati a luglio.

Morte sul lavoro a Gorla, Astuti: “Investire su sicurezza”. Lunedì sciopero
Saronno, 31 Agosto 2019 ore 15:40

Il consigliere regionale Pd Samuele Astuti dopo la morte sul lavoro di Davide Misto all’ORSA di Gorla Minore: “Gli incidenti sul lavoro sono una grave ferita del nostro tempo rispetto alla quale non possiamo e non dobbiamo rimanere inerti”.

Morte sul lavoro all’ORSA, Astuti: “Regione investa”

Dopo lo shock all’interno della stabilimento e nella comunità di Marnate, dove viveva Davide Misto, l’operaio di 39 anni deceduto ieri in un incidente sul lavoro all’ORSA di Gorla, il consigliere regionale Pd Samuele Astuti chiede alla Regione di intervenire. “Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Davide Misto, il lavoratore della ORSA che ha perso la vita oggi. Gli incidenti sul lavoro sono una grave ferita del nostro tempo rispetto alla quale non possiamo e non dobbiamo rimanere inerti. Queste gravi tragedie richiamano tutte le istituzioni a un impegno sempre più forte sul tema della prevenzione. È proprio in questo senso che Regione Lombardia deve promuovere un forte piano di investimenti e supportare ATS con personale e risorse che permettano di migliorare le operazioni di prevenzione. Ci vuole un piano straordinario per porre fine a questa grave piaga sociale. Ribadisco il mio cordoglio alla famiglia del giovane Davide alla quale ci stringiamo commossi”.

Lunedì sindacati in sciopero

Una tragedia dunque che riaccende i riflettori sul tema della sicurezza sul lavoro. A luglio c’era già stato un incidente nella ditta di Gorla, fortunatamente non mortale. Ed oltre ai riflettori, torna ad accendersi la rabbia dei sindacati per una piaga, quella delle morti sul lavoro, che nel solo 2018 ha falciato 1133 vite. Braccia incrociate per due ore quindi lunedì, dalle 13 alle 15, con un presidio fuori dall’azienda organizzato da Filctem, Femca e Uiltec di Varese e della Lombardia. “Lo sciopero – spiegano – ha lo scopo di rafforzare il nostro grido di rabbia nei confronti di aziende che permettono ancora nel 2019 di morire sul posto di lavoro. È fondamentale la partecipazione di tutti i lavoratori al presidio: uniamoci in questa lotta a favore della prevenzione e della sicurezza”. “Lo scorso luglio – proseguono in una nota unitaria i sindacati – avevamo denunciato la sottovalutazione dei rischi e le lacune organizzative, strumentali, formative o attinenti alla vigilanza e il controllo nei luoghi di lavoro dal punto di vista della prevenzione a livello internazionale, con la speranza che il messaggio arrivasse anche alla direzione dell’Orsa Foam. Ma i fatti dimostrano il contrario”.

LEGGI ANCHE: Morto sul lavoro all’ORSA di Gorla: chi era Davide Misto

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia