Menu
Cerca
Castellanza-Cerro Maggiore

Molesta una ragazza nell'area cani e aggredisce i vigili: arrestato

E' successo a Castellanza: nei guai un 30enne di Cerro Maggiore, denunciato con l'amico per essere stato in giro nonostante il divieto per il contenimento del Coronavirus

Molesta una ragazza nell'area cani e aggredisce i vigili: arrestato
Cronaca Legnano e Altomilanese, 13 Marzo 2020 ore 18:34

Molesta una ragazza nell'area cani e poi aggredisce gli agenti della Polizia Locale a Castellanza: arrestato un 30enne di Cerro Maggiore. Denunciato con l'amico per essere stato in giro senza validi motivi così come previsto dal Decreto del Governo contro il Coronavirus.

Molesta una ragazza, poi se la prende coi vigili: arrestato

Ad allertare i Carabinieri di Castellanza sono stati gli agenti della Polizia Locale che avevano a che fare con questo giovane che si rifiutava di sottoporsi al controllo e identificazione. Era il tardo pomeriggio di ieri, giovedì 12 marzo 2020. Si trattava di un 30enne, di nazionalità pakistana e residente a Cerro Maggiore, disoccupato, pregiudicato e regolare sul territorio nazionale, che si presentava alterato in quanto aveva bevuto un po' troppo.
Dagli accertamenti svolti, il 30enne, insieme a un connazionale, poco prima aveva infastidito verbalmente una giovane ragazza all'interno di un'area cani comunale di Castellanza, approfittando della scarsissima presenza di persone nella zona. Arrivati sul posto gli agenti hanno iniziato i controlli, ma il 30enne non ne aveva la minima intenzione. Visti arrivare i Carabinieri, il giovane ha cercato la fuga ma è stato bloccato.
Così il 30enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, così come il suo connazionale, è stato denunciato in stato di libertà in quanto, nel rispondere a cosa mai ci facessero in giro in questo periodo di emergenza per il Coronavirus, non hanno dato spiegazioni contemplate da quanto previsto dal Dpcm del 9 marzo approvato dal Governo.

TORNA ALL'HOMEPAGE PER LE ALTRE NOTIZIE