Misteriose coltellate a Gerenzano: un uomo è finito in ospedale

Una rissa degenera a Gerenzano e diventa un'aggressione con accoltellamento. Un uomo finisce in ospedale.

Misteriose coltellate a Gerenzano: un uomo è finito in ospedale
Cronaca Saronno, 02 Marzo 2018 ore 11:22

Come riporta La Settimana di Saronno in edicola da oggi, venerdì 2 marzo, a Gerenzano un uomo è stato accoltellato.

Misteriose coltellate a Gerenzano

Un uomo di 29 anni originario della Tunisia, ma residente a Rovello Porro, è finito in ospedale con lesioni da arma da taglio nella nottata di ieri. Stando alle prime frammentarie notizie, infatti, ci sarebbe stata una rissa in via Isonzo tra nordafricani. Sarebbero coinvolte almeno quattro persone, compresa una donna. I motivi che stanno all'origine del litigio non sarebbe stato ancora chiarito con esattezza anche a causa della reticenza che ha accompagnato i racconti dei soggetti coinvolti. Si è parlato anche di un piccolo debito pregresso, ma è un aspetto che non convince gli investigatori che in queste ore stanno andando a fondo nella vicenda.

L'aggressione

A un certo punto la tensione si è alzata. Ci sarebbe stata una scazzottata tra i tre nordafricani: la donna si sarebbe messa di mezzo per evitare che la colluttazione avesse potuto degenerare ulteriormente, ma nel tentativo di separare i contendenti sarebbe stata raggiunta al volto da un pugno che le ha provocato delle escoriazioni. Nel frattempo sarebbe spuntato un coltello, o comunque un'altra arma bianca compatibile con una ferita da taglio a una coscia. Il ferito avrebbe rifiutato in un primo momento il soccorso da parte del 118 preferendo rientrare a casa a Rovello. Ma qualche ora più tardi l'uomo avrebbe accusato un malore e a quel punto i sanitari sono intervenuti. L'uomo non si trova in pericolo di vita, ma i carabinieri della Compagnia di Saronno stanno cercando di ricostruire con esattezza come si sono svolti i fatti, definendo le responsabilità delle persone coinvolte.