Menu
Cerca

Minaccia di uccidere la moglie con l'accetta: arrestato

Un 54enne ubriaco ha sequestrato l'intera famiglia brandendo la lama.

Minaccia di uccidere la moglie con l'accetta: arrestato
Cronaca Saronno, 04 Agosto 2019 ore 14:38

Minaccia di uccidere la moglie con l'accetta: arrestato. Nel pomeriggio di sabato 3 agosto, una dona ha chiamato il 112 sotto shock. Si era barricata in camera da letto, nella sua casa di Vergiate, perché inseguita dal marito che voleva ucciderla.

Il 54enne era ubriaco e armato d'accetta

I militari della Compagnia di Gallarate, intervenuti in forza dalle stazioni Carabinieri di Sesto Calende, Vergiate e da Gallarate sono entrati nell'abitazione della coppia ed hanno bloccato l’uomo violento. L'aggressore, un indiano di 54 anni residente a Vergiate, era in evidente stato di ebbrezza alcolica, armato di un’accetta e di un coltello da cucina, e stava provando ad abbattere la porta della camera dove si era rifugiata la moglie. Dopo averlo immobilizzato, in Carabinieri hanno scoperto che all’interno della stanza matrimoniale si erano barricati, oltre alla consorte, anche la figlia di 18 anni, il genero e la madre dell’aggressore.

Minaccia di uccidere la moglie con l'accetta: arrestato

Le vittime hanno raccontato ai Carabinieri che da anni erano costretti a subire minacce e maltrattamenti dal capofamiglia. Sulla porta i militari hanno riscontrato la presenza di 17 fendenti realizzati dall’indagato con una mannaia, sequestrata dagli inquirenti. Per lui sono scattate le manette per i reati di maltrattamenti contro familiari  e minaccia aggravata.ora si trova  nel carcere di Busto Arsizio, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.