Milano perde Ema, Del Gobbo: "Sorteggio assurdo"

Il commento dell'ex sindaco di Magenta

Milano perde Ema, Del Gobbo: "Sorteggio assurdo"
Cronaca 21 Novembre 2017 ore 15:01

Milano perde Ema,  l'ex sindaco di Magenta e oggi assessore regionale Del Gobbo commenta: "Sorteggio assurdo"

Milano perde l'agenzia del farmaco

Ema, agenzia del farmacco, andrà ad Amsterdam. E' stato deciso da un sorteggio europeo, che ha visto il capoluogo meneghino perdere la grande chance. “È assurdo che sia stato il sorteggio a determinare una decisione così importante. Milano e la Lombardia, in ogni caso, non devono disperdere il lavoro svolto e proseguire sulla strada della rinascita nonostante questa grande amarezza”. È questo il commento di Luca Del Gobbo, Assessore all’università, Ricerca e Open Innovation della Regione Lombardia alla notizia della mancata assegnazione a Milano della sede dell’Agenzia del Farmaco Europea EMA.

"Milano sia la Silicon valley delle scienze"

“Non può fermarsi qui il Rinascimento della ricerca e dell’innovazione - sottolinea l’Assessore Del Gobbo - Milano può e deve essere la Silicon Valley nel settore delle scienze della vita valorizzando, a questo punto ancora di più, il ruolo di Human technopole e della città della salute che, insieme al cluster specifico, saranno il motore per la crescita dell’intero Paese a beneficio della qualità della vita dei cittadini. Il gioco di squadra e la leale collaborazione fra le istituzioni rappresentano comunque un successo esemplare nel metodo anche di fronte ad una ‘Non vittoria’ “.