In metro senza biglietto, pugni al controllore

Dopo l'aggressione alla fermata di Rho-Pero, l'uomo è stato arrestato dalla Polizia.

In metro senza biglietto, pugni al controllore
Cronaca 26 Ottobre 2017 ore 11:33

In metro senza biglietto, dopo l'aggressione al controllare viene arrestato dalla Polizia di Rho-Pero

In metro senza biglietto: l'aggressione al controllare

Verso le 20 di ieri. 25 ottobre, un uomo ha tentato di accedere alla stazione metropolitana di Rho Fiera senza essere munito di biglietto, tentando di scavalcare. E' stato subito notato dall’addetto ATM che lo ha avvicinato per un controllo. L’uomo non si è dato per vinto e ha insistito con arroganza e prepotenza che lui non voleva pagare il
biglietto. Così ha aggredito con pugni il controllore ATM.

La chiamata agli agenti del Commissariato

Alla scena hanno assistito alcuni utenti che hanno contattato immediatamente il 113. In pochi minuti è giunta sul posto una volante del Commissariato di polizia di Rho-Pero. L'uomo è stato identificato in L.E.E.F. di 36 anni,  sudamericano nato in El Salvador pregiudicato per numerosi reati. Era già noto per episodi simili ed aggressioni a personale dell’ATM.  I poliziotti hanno immobilizzato il sudamericano e l'hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

L'arresto per resistenza e lesioni

L’arresto è stato necessario, in considerazione delle lesioni riportate dal controllore (8 giorni di prognosi) per il solo fatto di aver adempiuto al proprio dovere. Inoltre tenuto conto della violenza usata da parte del giovane nei
confronti di un incaricato di un pubblico servizio e considerata la sfrontatezza e la prepotenza posta in essere dal sudamericano. Il cittadino Sudamericano è stato accompagnato negli Uffici del Commissariato ed al termine del fotosegnalamento e di tutta la procedura formale è stato portato a San Vittore.