Cronaca
LEGNANO

Maxi controlli in città: automobilista senza patente e sequestrata droga

In azione la Polizia di Stato e la Polizia locale: pattugliate le zone più critiche

Maxi controlli in città: automobilista senza patente e sequestrata droga
Cronaca Legnano e Altomilanese, 07 Maggio 2022 ore 12:39

Maxi controlli nella città di Legnano a cura della Polizia di Stato insieme alla Polizia locale.

Maxi controlli

In azione coi controlli si sono visti la Polizia di Stato e la Polizia locale di Legnano. Loro, nella serata di ieri venerdì 6 maggio 2022, ad aver pattugliato la città. Il commissariato ha infatti messo in campo un servizio straordinario di controllo del territorio, conclusosi alle 2 di notte, impiegando personale in abiti civili ed equipaggi del Reparto prevenzione crimine. Al loro fianco anche il personale della giudiziaria della Polizia locale che ha messo a disposizione anche due equipaggi dei cinofili così da essere ancora più incisivi sul fronte della prevenzione.

I risultati

Nel servizio, sono state controllate 103 persone, cinque esercizi pubblici, cinque veicoli di cui uno sottoposto a fermo amministrativo col conducente sanzionato per l'ex articolo 116 del codice della strada (guida senza patente), due le sanzioni amministrative elevate per uso personale di stupefacenti: per quest'ultimo fatto i destinatari del sequestro amministrativo della sostanza, hashish, pari complessivamente, ripartiti tra entrambi, 100 grammi, sono stati un pakistano e un tunisino segnalati durante i pattugliamenti in Corso Italia, nelle vicinanze di una pizzeria.
L'azione congiunta ha riguardato anche il contrasto al commercio e consumo di sostanze stupefacenti, al contenimento del fenomeno del degrado urbano di alcune aree della città e al monitoraggio dei luoghi e locali di ritrovo della movida per evitare possibili liti e risse. Durante la serata e la nottata non si sono registrate particolari richieste di intervento. Inoltre, numerosi sono stati i passaggi per il centro cittadino, in quelle zone maggiormente interessate dai fenomeni di microcriminalità e nelle aree dove erano già avvenuti reati (zona del centro, l'area commerciale Cantoni, Corso Italia, Palco Falcone e Borsellino, Largo Tosi e l'area della stazione ferroviaria)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter