Menu
Cerca

Max Gazzè fa impazzire il Rugby Sound FOTO e VIDEO

Ecco cosa è successo all’isola del Castello nella terza serata del festival.

Cronaca 01 Luglio 2019 ore 09:12

Max Gazzè, The Bloody Beetroots, Nitro, Destroy The Disco e Subsonica un incredibile weekend inaugurale che ha visto protagonista la grande musica e la partecipazione di un pubblico eccezionale.

Max Gazzè fa impazzire il Rugby Sound

La ventesima edizione del Rugby Sound è cominciata nel segno del successo, successo di pubblico riscontrato anche durante il concerto di ieri sera, domenica 30 giugno. Un musicista straordinario, bassista d’eccezione, compositore di opere “sintoniche” e colonne sonore, attore sporadico: Max Gazzè è un artista capace di spostarsi in ambiti diversissimi sempre con ottimi risultati. Con lui sul palco Giorgio Baldi (chitarre), Cristiano Micalizzi (batteria), Clemente Ferrari (tastiere) e Max Dedo (fiati) si sono esibiti domenica 30 giugno sul palco del Rugby Sound a Legnano. Dopo il tour per il ventennale de “La Favola di Adamo ed Eva” e il successo di “Alchemaya”, il bassista ritorna sul palco con un grande concerto e il suo 2019 on the road che ripercorre le tappe più importanti del suo intero repertorio, dagli inizi alle ultime hit.