Cronaca

Mascherato e armato di fucile entra in autogrill e scappa con soldi e Gratta e Vinci

L'uomo, un 32enne di etnia rom residente a Rho è stato arrestato dopo 48 ore dalla Polizia Stradale

Mascherato e armato di fucile entra in autogrill e scappa con soldi e Gratta e Vinci
Cronaca Rhodense, 30 Marzo 2022 ore 08:46

Bottino da 500 euro più 337 euro in Gratta e Vinci

Mascherato ha fatto irruzione all'autogrill Pavesi armato di fucile

Mascherato fa irruzione all’autogrill Pavesi sull’autostrada dei laghi e scappa con l’incasso della giornata. E’ successo nel fine settimana, nella tarda serata di venerdì. L’uomo che ha poi fatto perdere le tracce è entrato in azione verso le 22.30. Armato di fucile l’uomo si è avvicinato alla cassa dell’autogrill puntando l’arma contro l’incaricato che si trovava dietro il bancone. Incaricato cui è stato chiesto di consegnare l’incasso della giornata. In quel momento nel registratore di cassa c’erano circa 500 euro che il dipendente dell’autogrill ha consegnato al malvivente. Una volta in possesso delle banconote l’uomo è uscito dalla zona del «supermercato», si è diretto nel posteggio ed è scappato facendo perdere le tracce.

Nella rapina fortunatamente non è rimasto ferito nessuno

Scattato l’allarme, sul posto, sono arrivati gli agenti della Polizia Stradale di Busto Arsizio di cui è competenza l’autostrada dei laghi. Una volta raccolte le testimonianze delle persone presenti ai fatti, sono stati effettuati alcuni posti di blocco lungo l’autostrada. Agenti di Polizia che hanno anche prelevato i filmati delle telecamere per cercare di dare un volto e un nome al malvivente. In queste ore si stanno visionando anche le immagini delle telecamere presenti su tutto il tratto dell’autostrada dei laghi. Nella rapina fortunatamente nessuno dei dipendenti dell’Autogrill e dei clienti presenti a quell’ora è rimasto ferito.

Arrestato 48 ore dopo il colpo in autogrill un rom residente a Rho

E' stato fermato 48 ore dopo il colpo il presunto autore della rapina commessa venerdi' sera all'autogrill Villoresi Ovest di Lainate sull'autostrada A8. Con delle indagini lampo gli investigatori della Polizia stradale, coordinati dal pubblico ministero di turno Alessia Menegazzo, sono arrivati a un 32enne serbo di etnia rom con diversi precedenti specifici. Sarebbe lui l'uomo che armato di fucile a pompa e con il viso coperto da una maschera da diavolo rosso ha minacciato e si è fatto consegnare da un dipendente della stazione di servizio dei Gratta&Vinci del valore di 522 euro e 337 euro in contanti. Durante la perquisizione a Rho, dove abita il 32enne, i poliziotti hanno trovato alcuni degli indumenti, tra cui una giacca in pelle e una felpa blu, che corrispondono a quelle indossati dal rapinatore e immortalati nei filmati delle telecamere di videosorveglianza dell'area di servizio

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter