Marcallo, caldaia KO alla primaria: scuola chiusa il 31 gennaio

Gli alunni delle scuole elementari di Marcallo con Casone resteranno a casa domani, venerdì 31 gennaio

Marcallo, caldaia KO alla primaria: scuola chiusa il 31 gennaio
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 30 Gennaio 2020 ore 20:44

Marcallo, caldaia fuori uso alle scuole elementari per un guasto. Con un'ordinanza, il sindaco Marina Roma dispone la chiusura per la giornata di domani, venerdì 31 gennaio

Marcallo, caldaia KO alla primaria: scuola chiusa il 31 gennaio

Un guasto tecnico compromette il corretto funzionamento della centrale termica della primaria di Marcallo con Casone, e il Comune ordina la chiusura per il giorno successivo.
Questo è quanto accaduto oggi, giovedì 30 gennaio, quando i ragazzi della scuola elementare del paese si sono ritrovati al freddo a causa di un disguido tecnico che ha mandato in tilt l'impianto di riscaldamento del plesso scolastico. Il fatto, che è stato immediatamente segnalato agli Uffici comunali e all'assessore ai Lavori pubblici Marisa Piroli, si è poi rivelato più grave del previsto e, con l'obiettivo di tutelare la sicurezza degli studenti, il sindaco Marina Roma si è visto costretto ad emettere un'ordinanza contingibile ed urgente che ha disposto la chiusura dei locali della scuola elementare per la giornata di domani, venerdì 31 gennaio.

"Sicurezza e salute degli studenti prima di tutto", afferma il sindaco

Intervenuta sull'accaduto, Roma ha ricostruito la vicenda e ha spiegato le motivazioni alla base della decisione di chiudere la scuola: "Il problema ci è stato segnalato questa mattina - ha esordito il primo cittadino -. Ci siamo subito attivati con gli Uffici comunali, coordinati anche dall'assessore Marisa Piroli, riscontrando un guasto tecnico piuttosto importante a una centrale termica che riscalda un'ala dell'edificio corrispondente alla scuola primaria. A questo punto, abbiamo innanzitutto pensato ai bambini e, consultata in merito anche la dott.ssa Alessandra Moscatiello, Dirigente scolastica dell'istituto, ho disposto la chiusura della struttura per la giornata di domani, pur consapevole che ciò avrebbe provocato qualche disagio alle famiglie con le quali mi scuso, certa però di aver agito per la massima tutela della salute e sicurezza dei loro figli".

Alunni delle medie regolarmente in classe

Dal Comune fanno sapere che i lavori di ripristino dell'impianto sono già in corso, e il problema verrà risolto entro la fine di questa settimana, in modo da garantire la regolare ripresa delle lezioni già nella giornata di lunedì 3 febbraio. Nessuno stop, invece, per gli studenti delle scuole medie, che saranno regolarmente in classe anche il 31 gennaio. Sul punto, chiarisce Roma: "La centrale termica corrispondente alla segreteria didattica e all'ala della scuola secondaria non ha presentato alcun malfunzionamento, e quindi i ragazzi delle medie potranno tranquillamente frequentare nella giornata di domani".

300 pasti della mensa donati al refettorio "Non di solo pane" di Magenta

Dietro alle difficoltà, però, si nasconde anche una preziosa opportunità. Visto che parte del cibo che sarebbe stato servito durante il servizio di refezione scolastica era stato già preparato, la scuola e il Comune hanno deciso di donarlo al refettorio "Non di solo pane" di Magenta, evitando, così, lo spreco e contribuendo attivamente al bene di chi è più sfortunato.
Chiosa Roma: "Anche in questo caso abbiamo cercato una via che ci consentisse di non sprecare una non indifferente quantità di cibo. In accordo con la ditta incaricata del servizio di ristorazione, abbiamo quindi deciso di donare all'associazione "Non di solo pane onlus" di Magenta i circa 300 pasti che sarebbero stati proposti domani ai ragazzi della primaria e che saranno, quindi, messi a disposizione delle persone in difficoltà che si recano quotidianamente al refettorio gestito dall'associazione stessa".

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE