Preso il maniaco: chiedeva informazioni e mostrava i genitali

Agiva in bici davanti alle ragazzine.

Preso il maniaco: chiedeva informazioni e mostrava i genitali
Cronaca 05 Novembre 2017 ore 12:57

Il maniaco mostrava i genitali con la scusa di chiedere informazioni.

Il maniaco si avvicinava con una scusa

Si avvicinava a bambini e ragazzini e poi mostrava loro i genitali. La scusa era quella di chiedere indicazioni stradali ma, una volta a due passi dai giovanissimi, ecco che mostrava loro le parti intime.
Ad arrestare l'uomo, un 59enne italiano, sono stati i carabinieri di Paderno Dugnano che hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Monza per corruzione di minorenni. A inizio ottobre l'uomo, in sella a una bici, si era avvicinato a tre giovanissime, di età compresa tra i 9 e gli 11 anni, chiedendo dove fosse il municipio per poi aprire i pantaloni.
Le ragazzine stavano tonando da scuola

Preziose le immagini delle telecamere

A incastrare il 59enne sono state anche le immagini del sistema di videosorveglianza. Gli occhi elettronici puntati proprio sulle zone dove l'uomo aveva colpito hanno dato un contributo importante alle indagini, a finaco delle testimonianze raccolte dai militari. Così sono riusciti a identificare e arrestare l'individuo.