Cronaca
La storia

Malata e truffata, racconta la sua storia in tv prima di morire

Aveva dato oltre 130mila euro a un uomo che le prometteva cure per il cancro

Malata e truffata, racconta la sua storia in tv prima di morire
Cronaca Magenta e Abbiategrasso, 29 Febbraio 2020 ore 14:00

Il racconto della 49enne abbiatense Anna Molli, malata e truffata, il giorno prima di morire sugli schermi Rai di "La Vita in diretta"

Anna, malata e truffata, nella sua ultima testimonianza prima di andarsene

Un ultimo appello prima di morire, per raccontare la sua storia e far sì che altre ingiustizie non accadano più. Anna Molli, 49enne di Abbiategrasso, è venuta a mancare giovedì 20 febbraio a causa della malattia che l’aveva colpita da tempo e per la quale tentando di salvarsi era finita vittima della malvagità umana. Anna infatti aveva dato più di 130mila euro a un truffatore, Alessandro Proto, che le prometteva false cure per il cancro. Il giorno prima di morire la donna era sugli schermi della Rai a «La Vita in diretta» per raccontare la sua storia, riportata anche sulle pagine di Settegiorni Magenta-Abbiategrasso in edicola.

Il ricordo del marito

Il marito di Anna racconta a Settegiorni: "Era una donna unica, tenace, simpatica. Era lei a sostenere noi, parenti e amici, ma anche chi conosceva appena. Questi otto anni sono stati molto difficili per lei, ha perso anche la madre e il padre. Nonostante tutto però ha continuato sempre a dare il massimo"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter