Magenta: Una persona in arresto per l’omicidio di Pietro Bello

Magenta: Una persona in arresto per l’omicidio di Pietro Bello
Cronaca 07 Maggio 2017 ore 08:31

Svolta nela vicenda relativa alla morte di Pietro Bello, il 55enne di Magenta che si era allontanato da casa lo scorso 30 aprile. Dopo una serie di indagini i carabinieri di Cossato e il nucleo investigativo di Biella hanno portato al fermo di  C.A., un 40enne residente a Valle Mosso con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Prima di essere condotto nel carcere di Biella, l’arrestato ha fornito alla procuratrice Mariaserena Iozzo e ai Carabinieri, dichiarazioni spontanee ritenute “contraddittorie”. Sempre secondo quanto appurato dagli investigatori, Pietro Bello, allontanatosi dalla sua abitazione il 30 aprile attorno alle 15, avrebbe avuto contatti con il 40enne la sera di quello stesso giorno. Secondo gli investigatori, coordinati dalla procuratrice di Biella, Mariaserena Iozzo, a suo carico sarebbero stati raccolti indizi che “hanno consentito di acclarare la responsabilità dell’omicidio”. E’ stato quindi portato alla casa circondariale di Biella a disposizione del magistrato. 


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità