Bareggio

Mamma e figlia aggredite da un rottweiler, gravi ferite

La donna rischia un intervento chirurgico e danni permanenti.

Mamma e figlia aggredite da un rottweiler, gravi ferite
Magenta e Abbiategrasso, 11 Luglio 2020 ore 08:00

Lei rischia un intervento chirurgico e danni permanenti. Ferite importanti anche per la figlia. E scene che entrambe difficilmente riusciranno a cancellare dalla loro mente.  Romina Marelli, 45enne residente a Bareggio, e la sua bambina di 10 anni sono finite in ospedale dopo essere state aggredite da un rottweiler all’interno di un allevamento di cani maltesi nel Pavese, dove si erano recate, assieme alla mamma di Romina, per ritirare il cane che la nonna, presente alla scena, aveva acquistato.

Aggredite da un rottweiler

All’improvviso, il rottweiler di proprietà del titolare dell’allevamento, privo di guinzaglio e museruola, ha bucato la recinzione all’interno della quale si trovava e ha assalito la bambina morsicandola alle braccia e alle gambe. Terrorizzata, la donna si è gettata addosso all’animale per salvare la piccola, scappata poi in auto con la nonna. A quel punto, il rottweiler ha scaricato la propria ferocia su Romina. Pochi secondi, prima dell’arrivo della moglie del padrone (anche lei ferita), ma sufficienti a procurarle gravi danni.

Aperta un’inchiesta

Mamma e figlia sono state portate in ambulanza in codice giallo all’ospedale San Matteo di Pavia. Per la donna, una prognosi di 30 giorni e lesioni profonde su tutto il corpo, medicate con oltre cento punti di sutura. Per la figlia, invece, 15 giorni di prognosi. Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta dai carabinieri di Stradella.

L’avvocato presenterà una denuncia penale

L’avvocato Donatella Minutolo, difensore della famiglia, ha già annunciato una denuncia penale per lesioni gravissime: «Vogliamo capire se non ci siano state omissioni da parte di qualcuno – ha dichiarato il legale – E’ stata un’aggressione devastante, di una ferocia inaudita. La mia assistita ha perso sensibilità nella zona vicino all’inguine e forse dovrà essere operata alla mano. Ancora oggi, a una settimana dall’accaduto, ha dolori fortissimi oltre a traumi psicologici che sia lei sia la figlia si porteranno dietro a vita».

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Glocal News
Foto più viste
Video più visti
ANCI Lombardia