Castano primo

Lutto cittadino, Pignatiello: "Ho sentito il dovere di proclamarlo"

Celebrata la messa in suffragio dei cittadini castanesi venuti a mancare

Lutto cittadino, Pignatiello: "Ho sentito il dovere di proclamarlo"
Cronaca 28 Marzo 2020 ore 10:50

Il sindaco di Castano Primo, Giuseppe Pignatiello, ha proclamato per domani, domenica 29 marzo, lutto cittadino.

Lutto cittadino

Con l'Ordinanza 33/2020 il sindaco di Castano Primo ha proclamato il lutto cittadino, domenica 29 marzo, per onorare la memoria di tutte le persone decedute durante l’emergenza epidemiologica di COVID-19 che, in ragione delle particolari restrizioni ai contatti umani e agli spostamenti, non hanno potuto ricevere la vicinanza e il conforto di un ultimo contatto con i propri cari e l’ultimo saluto da parte dei familiari e della cittadinanza tutta.

Pignatiello: "Ho sentito il dovere di proclamarlo"

"Oggi ho sentito il dovere di proclamare con un'ordinanza il Lutto Cittadino. A Castano Primo abbiamo perso persone care, senza neanche aver avuto la possibilità di partecipare al dolore delle loro famiglie. Abbiamo visto e pianto il dramma di Bergamo, ogni giorno che passa questo maledetto Coronavirus porta via persone in ogni parte d'Italia e del Mondo. Porta via un pezzo di noi.
Domenica 29 Marzo ho proclamato il Lutto Cittadino, con il cuore rivolgiamo il nostro affetto e la nostra vicinanza a chi non c'è più, con la speranza di riabbracciare tutti loro un giorno."

Il programma

In accordo con il Parroco don Piero Visconti, verrà celebrata la messa in suffragio dei cittadini castanesi venuti a mancare, precisando che la stessa potrà essere seguita tramite diretta Facebook sulla pagina della Comunità Pastorale Santo Crocifisso, e le campane suoneranno a lutto dalle ore 15.30 alle ore 15.45.

TORNA ALLA HOME