Lucertola nel piatto in mensa, scatta l'allarme, ma...

Il Comune: "E' solo uno scarto di lavorazione del pesce".

Lucertola nel piatto in mensa, scatta l'allarme, ma...
Cronaca 04 Maggio 2019 ore 09:13

Lucertola nel piatto in mensa, scatta l'allarme, ma il Comune tranquillizza tutti. Il caso scoppia a Boffalora sopra Ticino, quando sui social compare una foto "dubbia", in cui, effettivamente, sembra vedersi una coda di lucertola nel tonno. Lo denuncia un genitore, che precisa di aver segnalato anche agli organi competenti la grave "mancanza" del servizio refezione.

Lucertola nel piatto in mensa, scatta l'allarme, ma...

Pronta la replica del Comune, che con una nota ufficiale precisa: "Si comunica che la scheda di segnalazione di non conformità relativa alla presenza di un residuo di lavorazione rinvenuto in un piatto di tonno all’olio servito il giorno 29 aprile scorso è stata immediatamente aperta dal gestore della mensa. Il gestore della refezione garantisce assoluta attenzione in occasione delle porzionature e della distribuzione. Si rammenta che l’attenzione alla qualità del servizio viene garantita anche da un controllo effettuato dai componenti della Commissione mensa e non da ultimo, da adeguate professionalità esterne".

"Attenzione a veicolare false informazioni"

" Gli uffici comunali sono sempre e comunque a disposizione per chiarimenti che si dovessero rendere necessari, ritenendo che le informazioni circa un servizio così delicato debbano essere veicolate da fonti certe e con professionalità e responsabilità nella comunicazione", chiosa la nota ufficiale. Non una coda di lucertola, ma uno scarto di lavorazione. Allarme rientrato, anche se, come ben evidenzia la nota del Comune, è giusto vigilare e segnalare eventuali inadempienze.