NUOVO DECRETO

Lombardia zona rossa: cosa resta aperto e cosa no (da venerdì)

Chiudono bar, ristoranti, piscine, palestre, centri estetici e negozi. Ma non tutti.

Lombardia zona rossa: cosa resta aperto e cosa no (da venerdì)
05 Novembre 2020 ore 09:48

Ora è ufficiale: la Lombardia sarà, da venerdì 6 novembre, nuovamente in lockdown. Il Governo, infatti, l’ha inserita tra le “zone rosse” nazionali.

Lombardia zona rossa da venerdì

Ecco quali sono, dunque, le restrizioni previste:

  • Vietato ogni spostamento in entrata e uscita e all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati.
  • Stop anche alle attività dei negozi, fatta eccezione per attività di vendita di generi alimentari, edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.
  • Fermi anche i mercati, tutte le attività di bar e ristorazione (salvo la consegna a domicilio e l’asporto in loco fino alle 22).
  • Salvi i parrucchieri.
  • Stop alle attività sportive. Resta invece consentita l’attività motoria in prossimità della propria abitazione e con obbligo della mascherina e l’attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale.
  • Scuola: didattica a distanza dalla seconda media in su

I negozi che resteranno aperti

È interessante capire quali siano concretamente i negozi che potranno restare aperti anche nelle zone rosse (oltre appunto ai parrucchieri), indicati in un allegato al Dpcm. Eccoli:

  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari).
  • Commercio al dettaglio di prodotti surgelati.
  • Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici.
  • Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2), inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche.
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4).
  • Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari.
  • Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio.
  • Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici.
  • Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio.
  • Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati.
  • Commercio al dettaglio di biancheria personale.
  • Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati.
  • Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori.
  • Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica).
  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti.
  • Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia.
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento.
  • Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini.
  • Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali.
  • Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono.
  • Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici.
  • Servizi di lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia.
  • Attività delle lavanderie industriali.
  • Altre lavanderie, tintorie.
  • Servizi di pompe funebri e attività connesse

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia