Lombardia meningite: altro caso a Brescia, bambina ricoverata ai Civili

L'Ats conferma che il caso di sospetta meningite delle scorse ore non è contagioso, non è stata avviata la profilassi.

Lombardia meningite: altro caso a Brescia, bambina ricoverata ai Civili
Rhodense, 08 Maggio 2018 ore 11:51

Lombardia meningite: un altro caso riportato da BresciaSettegiorni.it. Una bambina di 1 anno e mezzo è stata ricoverata agli Spedali Civili di Brescia.

Escluso contagio

E’ stata esclusa la forma batterica per il caso di sospetta meningite arrivato agli Spedali Civili di Brescia. I sintomi della bambina, ad un primo controllo dei medici, sembrano confermare l’ipotesi di sospetta meningite.

Non è stato necessario l’intervento dell’Ats

L’Ats di Brescia conferma che non è stato necessario alcun intervento da parte loro, il sospetto infatti riguarda un caso di meningite non batterica, quindi non contagiosa. Per questo non è necessario avviare l’iter della profilassi.

La famiglia

Ad ora la bambina resta ricoverata e in osservazione. Anche i genitori e la sorellina di 3 anni, per precauzione, vengono tenuti monitorati.

Diversi casi dall’inizio dell’anno

Brescia resta la provincia in cui si sono verificati più casi di meningite dall’inizio dell’anno. Il prima un tredicenne a Chiari, poi il caso del piccolo Filippo di 3 anni di Ghedi sono soltanto gli ultimi casi in ordine cronologico che hanno tenuto il Bresciano con il fiato sospeso. Ma anche nelle nostre zone, esattamente a Senago,  Diego Currò, 18 anni, studente di un liceo milanese, è stato ucciso a 18 anni dalla meningite C lo scorso 18 aprile.