Lo sputo all’arbitro alla Rhodense costa 700 euro

Lo sputo all’arbitro alla Rhodense costa 700 euro
Rhodense, 10 Ottobre 2020 ore 12:30

Mano pesante del Giudice Sportivo nei confronti della Rhodense

Giorni da dimenticare per la Rhodense

Sono giorni da dimenticare per la Rhodense. Il dottor Rinaldo Meles, giudice sportivo del Comitato regionale Lombardia non ha potuto esimersi dall’applicare una pesante sanzione a danno della società arancione dopo l’aggressione verbale e la raffica di sputi, da parte di un tifoso, a danno dell’arbitro legnanese Giovanni Negri, direttore di gara della partita di Coppa Italia tra la Rhodense e il Club Milano disputata domenica 20 settembre allo stadio «Vinciguerra» nella frazione di Lucernate.

Il giudice sportivo ha tenuto conto della lettera di scuse della Rhodense

Il giudice sportivo ha tenuto conto della mail che il club di Rho ha inviato immediatamente al presidente del CRL ed al presidente dell’AIA Milano dissociandosi dal comportamento dei propri sostenitori ed anche alle proprie scuse dette alla terna arbitrale.

Una partita a porte chiuse e 700 euro di multa

Ciononostante, la Rhodense ha pagato quanto accaduto giocando a porte chiuse la partita di campionato, con la Vergiatese, dovendo oltremodo pagare la salatissima ammenda di 700 euro, cifra considerevole per il mondo dei dilettanti).

TORNA ALLA HOME PAGE 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia