Menu
Cerca

Lite dopo la festa, identificati e denunciati

Dopo la lite in piazza avvenuta a fine luglio, gli agenti della Polizia locale di Castano Primo hanno identificato e denunciato due persone.

Lite dopo la festa, identificati e denunciati
Cronaca Legnano e Altomilanese, 31 Agosto 2019 ore 14:30

Lite dopo la Castano in Rosa a fine luglio: la Polizia locale ha identificato e denunciato due persone.

Lite dopo la festa: cos'era successo

Dopo alcuni disordini avvenuti al termine della Castano in Rosa dello scorso 19 luglio, il Comando di Polizia locale di Castano Primo ha identificato gli autori e li ha denunciati. In particolare, ricordiamo che al termine dell’ormai tradizionale manifestazione di fine luglio, circa all’1 di notte, in piazza Mazzini si era scatenata una lite tra due persone. Il primo, dopo aver scagliato un bicchiere, rischiando di prendere qualche passante ancora in giro, ha causato le ire di un uomo che, tornato indietro, ha dato vita all’acceso scontro. Sul posto erano giunti gli agenti della Polizia locale e un’ambulanza della Croce Azzurra di Buscate.

Le indagini della Polizia locale

Ora arriva la notizia che i poliziotti locali hanno sanzionato un pakistano, autore del «lancio del bicchiere». Per l’uomo, con regolare permesso di soggiorno, gli agenti della Polizia locale hanno richiesto la misura di prevenzione con divieto di rientrare in città. Al momento sono in corso gli accertamenti. E’ stato anche identificato e sanzionato l’altro uomo, italiano, che aveva aggredito il pakistano. I poliziotti lo hanno infatti denunciato per oltraggio a Corpo politico, amministrativo-giudiziario e per rifiuto di indicazioni sulla propria identità, poiché si era rifiutato di fornire le proprie generalità e aveva oltraggiato gli operatori di Polizia locale intervenuti.
Al momento sono al vaglio anche le posizioni di altri soggetti, di cui una risulta al momento indagata per lesioni colpose.

LEGGI ANCHE: Lite in piazza e poi incidente: notte movimentata per la Polizia locale