lainate

Licenziato dopo una contestazione disciplinare: colleghi in sciopero

Nel pomeriggio si è svolto quindi un incontro tra rappresentanti dei lavoratori, sindacato e i vertici aziendali al termine del quel Saes non ha modificato la sua scelta.

Rhodense, 04 Settembre 2020 ore 15:55

Licenziato dopo una contestazione disciplinare: colleghi della Saes Getters in sciopero.

Licenziato dopo una contestazione disciplinare: colleghi in sciopero

Ieri, giovedì 3 settembre, i lavoratori della Saes Getters di Lainate hanno deciso di scioperare per contestare la decisione dell’azienda di licenziare un giovane lavoratore dell’area ricerca a seguito di una banale contestazione disciplinare alla quale comunque aveva fornito giustificazioni. La Saes Getters produce semiconduttori ed ha circa 400 dipendenti tra la sede di Lainate e quella di Avezzano. Nel pomeriggio si è svolto quindi un incontro tra rappresentanti dei lavoratori, sindacato e i vertici aziendali al termine del quel Saes non ha modificato la sua scelta.

Le parole di Mauro Fioraso della Fiom di Milano

“In otto anni di lavoro in Saes – dichiara Mauro Fioraso della Fiom di Milano – il giovane che l’azienda ha deciso di licenziare non ha mai ricevuto alcun richiamo. Quello che gli contestano come motivo per lasciarlo a casa è ordinaria amministrazione che in genere si risolve con un incontro di chiarimento. Per quanto ci riguarda il licenziamento è assolutamente ingiustificato e la reazione immediata dei lavoratori che, in una fase complicata come questa, hanno scelto di scioperare chiedendo all’azienda il ritiro del drastico provvedimento avvalora l’inconsistenza delle ragioni del gruppo dirigente di Saes. Nei prossimi giorni con le lavoratrici e i lavoratori decideremo come proseguire la mobilitazione e, comunque, ci riserviamo di intraprendere le azioni legali necessarie per contrastare l’ingiusto licenziamento.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia