Legnano: rapina una ragazza del cellulare e la butta a terra. Arrestato ma già libero

Legnano: rapina una ragazza del cellulare e la butta a terra. Arrestato ma già libero
27 Febbraio 2017 ore 12:49

LEGNANO – Rapinata del cellulare e caduta a terra. Momenti di paura quelli vissuti da una ragazza in Pietro Micca. Il responsabile è stato rintracciato e arrestato a tempo di record dalla Polizia di Stato ma il Tribunale lo ha subito rimesso in libertà.
Il fatto è accaduto la notte tra sabato 25 e domenica 26 febbraio. Intorno alla 1.30 i poliziotti erano arrivati in via Micca perchè una chiamata al 112 aveva segnalto una ragazza rapinata del telefonino da parte di un giovane che faceva parte di un gruppetto di ragazzi di passaggio. La giovane era sul marciapiede, quando il gruppetto le si era avvicinato lei aveva cercato di mettersi in tasca il cellulare; ma uno del gruppo glielo ha afferrato, l’ha spintona ed è caduta al suolo.
Gli agenti si sono subito messi alla ricerca del responsabile. In via Roma hanno notato 4 persone che si stavano nascondendo tra le auto. Li hanno bloccati, il cellulare della ragazza è stato trovato a terra. Individuato anche il rapinatore: era un giovane peruviano di Lonate Pozzolo. E’ stato arrestato. Il pm di turno non ha ritenuto di dover chiedere misure cautelari, è stata così disposta l’immediata liberazione dell’arrestato.

 

 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia