Lutto

Legnano piange Gianfranco Forzani, stimato cardiologo

Si è spento in un letto della Terapia intensiva Covid del «suo» ospedale, nel quale aveva lavorato per trent’anni.

Legnano piange Gianfranco Forzani, stimato cardiologo
Legnano e Altomilanese, 20 Novembre 2020 ore 08:54

Legnano piange il dottor Gianfranco Forzani.

Legnano piange Forzani, vinto dal Covid

È morto in un letto del «suo» ospedale, dov’era ricoverato da quattro giorni in Terapia intensiva Covid. Cardiologo conosciutissimo e stimato, i Il medico si è spento lunedì sera a 78 anni. Contratto il virus, si era curato a casa finché era stato possibile, ma a metà della scorsa settimana le sue condizioni erano peggiorate a tal punto da rendere necessario il ricovero.
E così, a prodigarsi per lui fino all’ultimo, sperando di aiutarlo a sconfiggere il Covid che invece ha sbaragliato ogni resistenza, sono stati i suoi ex colleghi. Che ora lo piangono e ne ricordano le doti professionali e umane.

Per trent’anni una colonna dell’ospedale cittadino

Forzani era nato a Borgomanero in provincia di Novara, ma dopo una vita passata nella città del Carroccio si sentiva legnanese. Qui aveva messo su famiglia e nell’ospedale legnanese aveva lavorato per trent’anni, a partire dagli anni ‘70. Era andato in pensione all’inizio degli anni 2000, ma il suo attaccamento al lavoro lo aveva spinto a offrirsi di restare per un altro anno, prestando servizio a titolo di volontariato, per dare una mano ai colleghi dell’ambulatorio di Cardiologia. Del reparto di Cardiologia era stato un pilastro, e ne aveva vissuto la storia e l’evoluzione.

“Non solo un grande medico, ma anche un grande uomo”

Gli ex colleghi lo ricordano con stima e sincero affetto e tratteggiano il ritratto di un professionista capace e preciso, di un medico capace di entrare subito in sintonia con le persone e di un uomo leale, aperto, simpatico. Gli attestati di stima sono arrivati anche da parte dei pazienti che lo ricordano come un medico di grande esperienza, umanità e disponibilità: accoglieva tutti con un sorriso rassicurante ed era sempre squisito nei modi.

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia