Legnano: “E' solo una botta”, anziano dimesso da ospedale. 24 ore dopo lotta tra la vita e la morte

Legnano: “E' solo una botta”, anziano dimesso da ospedale. 24 ore dopo lotta tra la vita e la morte
Cronaca 28 Gennaio 2017 ore 10:02

Sono delicate le condizioni di Giancarlo Marchi, 73enne di Parabiago giunto al pronto soccorso di Legnano dopo una brutta caduta in casa. Per due volte, questa la denuncia dei familiari, il personale medico lo dimette rassicurando che si tratta solo di una botta. Solo l'ostinazione di una nipote porta a farlo tenere in osservazione per 24 ore. Ed è in quel momento che emerge un quadro clinico preoccupante. Ora l'uomo è in terapia intensiva, ma per via delle sue particolari condizioni di salute, l'operazione che potrebbe aiutarlo potrebbe anche costargli la vita. Maggiori dettagli sul numero di Settegiorni Alto Milanese attualmente in edicola