LEGNANO – Arrestato mentre rubava all’autolavaggio

LEGNANO – Arrestato mentre rubava all’autolavaggio
18 Febbraio 2017 ore 20:00

LEGNANO – Ha camminato minacciando i carabinieri stringendo un oggetto tra le mani, nel buio. Per fermarlo un Militare ha esploso un colpo di pistola in aria. Così si è messo nei guai un sedicenne di Busto Arsizio, in provincia di Varese, arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Lo scorso venerdì notte, il ragazzino è stato colto sul fatto mentre cercava di scassinare il registratore di cassa di un autolavaggio di corso Sempione, a Legnano. Una pattuglia di carabinieri, lo ha individuato mentre transitava proprio lì davanti, per un controllo notturno nella zona. Quando ha visto i carabinieri, cappuccio della felpa tirato sul volto, il giovane ladro ha iniziato a correre, ignorando l’invito dei militari a fermarsi ed arrendersi ai controlli. Arrivato in un’area boschiva poco distante, il sedicenne si è nascosto tra le frasche per qualche secondo e ne è riemerso tenendo in mano un oggetto che i militari, nel buio, non sono riusciti ad identificare, iniziando a camminare verso di loro. Sospettando che potesse essere armato e verificato che nell’area non vi fosse nessuno , uno dei carabinieri ha esploso un colpo di pistola in aria, a scopo intimidatorio. Il ladro a quel punto si è fermato, ha lasciato cadere il sasso che aveva in mano ed è stato immobilizzato ed ammanettato. Arrestato, è stato poi accompagnato al Beccaria di Milano.  


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia