Legnano, anche i profughi ripuliscono la tomba di Franco Tosi

Legnano, anche i profughi ripuliscono la tomba di Franco Tosi
04 Ottobre 2016 ore 17:46

LEGNANO – Ci sono anche alcuni richiedenti asilo ospiti della struttura di via Quasimodo tra i volontari che, la mattina di martedì 4 ottobre, hanno dato inizio ai lavori di rimozione della folta vegetazione intorno alla tomba dove riposa lo storico legnanese e industriale Franco Tosi, fondatore dell’omonima e celebre azienda. Il monumento in questione si trovava in una condizione di degrado così come accertato da un sopralluogo svolto dal sindaco Alberto Centinaio. Ricevuto l’ok da parte del commissario straordinario della ditta Andrea Lolli per poter entrare nello spazio privato antistante la cappella, si è così dato inizio alla rimozione di rovi, infestanti oltre che alla pulizia e verniciatura della recinzione. A coordinare i lavoratori l’ex presidente degli Alpini Giorgio Piccioni. Il materiale è stato fornito da Amga.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia