Legnano, aggredisce la sua ex e la rapina del telefonino

Legnano, aggredisce la sua ex e la rapina del telefonino
03 Maggio 2017 ore 22:13

LEGNANO  – Ha aggredito la sua ex fidanzata, poi l’ha rapinata del cellulare. A rintraccarlo e arrestarlo è stata la Polizia di Stato.
Tutto è successo intorno alle 13 di martedì 2 maggio. I poliziotti erano intervenuti, dopo una chiamata, in via Diaz dove hanno trovato una ragazza di 19 anni, agitatissima e insieme a due sue amiche. I poliziotti l’hanno calmata facendosi raccontare cosa fosse successo. E’ così che si è scoperto che aveva avuto un diverbio con il suo ex, 27enne marocchino e irregolare, dal quale lei voleva andare via. Ma il giovane le aveva afferrato il telefonino, lei era riuscito a riprenderselo. Ma lui ci aveva riprovato, con uno spintone violento l’aveva fatta finire a terra riuscendo così a prenderle il cellulare e allontanarsi nel parco.
Gli agenti hanno accompagnato la giovane in commissariato. Non voleva parlare per paura di ritorsioni da parte dell’ex. Poi si è convinta a fare denuncia. Con uno stratagemma investigativo, il 27enne è stato trovato dalla Polizia in via Gaeta, dietro la stazione: con sè aveva il cellulare della ragazza, che ha consegnato ai poliziotti. E’ stato arrestato per rapina.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia