Cronaca

Legano figlio e scappano con 20mila euro

I malviventi hanno agito all'alba di sabato scorso. Tanta paura per una famiglia

Cronaca 20 Ottobre 2017 ore 06:30

Legano figlio

Legano figlio poi li rapinano

Li hanno sorpresi in casa all’alba di sabato. Hanno legato e dato un pugno al figlio dei proprietari, poi li hanno rapinati e sono scappati con 20mila euro. In tre hanno fatto irruzione nell’abitazione di via San Sebastiano, avevano il volto travisato e uno impugnava un punteruolo.

E' successo all'alba

Erano circa le 5 quando hanno messo in atto il loro piano. Nel mirino dei malviventi sono finiti i proprietari del bar-trattoria di proprietà della famiglia Vergani adiacente all’abitazione, i due coniugi 70enni e il figlio 40enne. Quando la banda si è introdotta nell’abitazione, due dei tre componenti della famiglia stavano ancora riposando.

La moglie era già sveglia

In quel momento solo la moglie del proprietario era sveglia e si stava preparando per aprire il bar. La donna se li è trovati davanti, l’hanno minacciata e costretta a dire dove teneva i soldi. «Siamo stati svegliati nel cuore della notte - ha raccontato il marito - Ci hanno minacciato, poi hanno legato nostro figlio, gli hanno dato un pugno per farlo stare zitto e quindi si sono fatti dare i soldi». Approfondimenti sul numero in edicola e on line da venerdì 20 ottobre.