"Lasciate stare i testicoli del toro in Galleria". L'appello di Croce

Interviene il presidente dell'associazione pregnanese Aidaa.

"Lasciate stare i testicoli del toro in Galleria". L'appello di Croce
Rhodense, 29 Aprile 2018 ore 15:47

Il presidente dell'associazione Aidaa di Pregnana Milanese Lorenzo Croce si scaglia contro l'usanza meneghina.

Testicoli del toro nel mirino dei turisti

Maggiore rispetto per il toro, un animale imponente, simbolo della fecondazione nel mondo animale. I turisti che camminano migliaia di volte al giorno nella Galleria Vittorio Emanuele a Milano dovrebbero conoscerla e onorarla. Basta, quindi, con il vizio di schiacciare con il tacco la parte del mosaico che rappresenta i testicoli del Toro. Questo è l'appello di Lorenzo Croce, presidente di Aidaa.

L'appello di Croce

Per l'associazione italiana difesa animali ed ambiente ed il suo presidente pregnanese questa usanza è

"stupida e volgare oltre che irriguardosa nei confronti di questo bellissimo animale simbolo della virilità. Per questo lanciamo un appello ad evitare questo gesto di scaramanzia. Siamo davanti all'ennesima mancanza di rispetto nei confronti degli animali, certo in questo caso si tratta di una mancanza di rispetto metaforica. Tuttavia non per questo meno volgare. Questo almeno nelle intenzioni di chi il toro lo usa per le corride, e poi che ora siano arrivate le suore a compiere questo gesto diseducativo - conclude Croce - ci fa quantomeno sorridere, visto che dalle loro parti quella parte del corpo del toro che è comune anche ai maschi umani dovrebbe essere abbastanza, almeno nella teoria e nei voti, sconosciuta".