Lainate, "Arte e acqua nella Villa delle Meraviglie”

Organizzato dall’Associazione Amici di Villa Litta di Lainate con la collaborazione dell’Associazione Antares.

Lainate, "Arte e acqua nella Villa delle Meraviglie”
Rhodense, 26 Giugno 2018 ore 10:07

A Villa Litta si è svolto venerdì 22 giugno nella magnifica cornice del Ninfeo per il terzo anno consecutivo l’evento “Arte e Acqua nella Villa delle Meraviglie”.

Villa Litta cornice della manifestazione

A Villa Litta, nella cornice del Ninfeo, per il terzo anno consecutivo l’evento “Arte e Acqua nella Villa delle Meraviglie”. Organizzato dall’Associazione Amici di Villa Litta di Lainate con la collaborazione dell’Associazione Antares. Un evento tutto giocato sul tintinnio dell’acqua. Infatti è stato un percorso guidato a cura delle guide  volontarie dell’Associazione Amici di Villa Litta. Queste hanno proposto una inedita lettura basata sull’acqua.

3 foto Sfoglia la gallery

Acqua come gioco scherzoso di zampilli

Acqua come gioco scherzoso di zampilli: ben 9 cascate, 53 scherzi, nonché 6 vasche e 2 fontane. Solo in un unico ambiente! Acqua come momento musicale grazie ai brani di Roberto Cacciapaglia “Wild Side”. Di Ludovico Einaudi “Le onde” per finire con “La goccia d’acqua” di Chopin, preludio dall’opera 28. Acqua come racconto teatrale: il brano di Ray Bradbury tratto da “La sirena da nebbia” ha lasciato tutti gli spettatori ammutoliti. E per finire, acqua come momento danzante con il brano “Water Music” di Haendel e “Singin’ in the rain” scritta nel 1929 da Arthur Freed.  Ha visto protagoniste le coraggiose ballerine le quali hanno concluso con una performance di danza, tuffandosi letteralmente nella grande e marmorea Fontana di Galatea. L’evento – che si è svolto su tre turni per un totale di 150 persone - ha lasciato tutti i visitatori molto soddisfatti.