Cronaca
SICUREZZA

Ladri senza scrupoli rubano pezzi del campo da calcio sintetico dell'oratorio

Tagliano la rete di recinzione e entrano in oratorio, la prima volta sono stati asportati 5 metri quadri di terreno la seconda volta il doppio

Ladri senza scrupoli rubano pezzi del campo da calcio sintetico dell'oratorio
Cronaca Rhodense, 14 Gennaio 2023 ore 15:40

Rubano pezzi del campo sintetico dell'oratorio San Pietro di Rho approfittando del buio e di una zona che i residenti del quartiere definiscono poco sicura

Il campo da calcio è vicino al sottopasso ciclopedonale di via Terrazzano

«La via e il sottopasso ciclopedonale che collegano via Terrazzano e via Trecate devono essere meglio monitorati nel tratto che costeggia l’oratorio San Pietro. La poca illuminazione, a tratti neanche funzionante, la vegetazione fitta ed invadente sulla strada rendono il luogo potenzialmente non sicuro al calare del buio».

Usa queste parole Andrea Recalcati, vice presidente del Consiglio comunale rhodense e capogruppo di Fratelli d’Italia per fare un quadro della situazione sul sottopasso che collega via Terrazzano con via Trecate, dove sorge il centro sportivo del Molinello con palestre, piscina, campi da tennis e da baseball.

Bucano la rete dell'oratorio entrano e asportano pezzi del campo da calcio

«Già per due volte in questi mesi, approfittando di questa oscurità, alcuni delinquenti hanno bucato la rete dell’oratorio e sono entrati a rubare pezzi del campo sintetico - spiega Andrea Recalcati - Parlando con Marco Pace, allenatore e dirigente della squadra di calcio dell’oratorio San Pietro, è emerso infatti che nel mese di novembre i ladri hanno tagliato la recinzione e asportato una striscia di erba sintetica di circa 5 metri quadrati, causando un ingente danno economico alla parrocchia che ha dovuto provvedere a trovare i fondi per i ripari. Nonostante la denuncia e le numerose segnalazione già effettuate, il furto si è ripetuto nella notte fra Natale e Santo Stefano con le medesime modalità ma con un danno grande il doppio, circa 10 metri quadrati, rispetto a quello precedente».

L'attività della società sportiva oratoriana non si è mai fermata

L’attività sportiva della Asd San Pietro Rho, che interessa cinque squadre di calcio con atleti tra gli 8 e i 30 anni, non si è mai fermata nonostante questi furti.

«E’ naturale però che in molti ormai temono di doverla interrompere se questi vergognosi episodi dovessero continuare, poiché sarebbe impossibile per i ragazzi giocare e allenarsi - spiega il vice presidente del Consiglio comunale rhodense - Chiunque sia stato l’autore di questi furti e atti vandalici, è chiaro che siano arrivati direttamente dalla strada ciclopedale ormai abbandonata a se stessa: una zona isolata e male illuminata, che necessita di un’urgente riqualificazione con inserimento di sistemi di video sorveglianza soprattutto nei pressi del sottopasso.

"Chiediamo all'Amministrazione di trovare una soluzione per la sicurezza della zona"

«È necessario che Amministrazione e autorità intervengano nella risoluzione e prevenzione di queste problematiche. Da consigliere comunale residente nel quartiere predisporrò un’interpellanza alla giunta e se necessario anche altri atti per sensibilizzare un celere intervento su questo fronte».

Seguici sui nostri canali