Cronaca

La testa di Marilena portata nel bosco nel cestino della bicicletta

La moglie di Vito Clericò, reo confesso per l'omicidio di Marilena Re ascoltata ieri per diverse ore in procura a Busto Arsizio.

La testa di Marilena portata nel bosco nel cestino della bicicletta
Cronaca 30 Settembre 2017 ore 11:51

La moglie di Clericò: la Testa? Non so nulla

Interrogata la donna che è indagata per sequestro di persona

È stata sentita, ieri per oltre quattro ore Alba De Rosa, la moglie di Vito Clericò, il 65enne di Garbagnate Milanese reo confesso dellomicidio di Marilena Rosa Rela promoter 58enne di Castellanza uccisa e decapitata lo scorso 30 luglio.

Non so nulla

La donna, formalmente indagata per sequestro di persona in concorso con il marito, accusato anche del delitto della donna di 58 anni, potrebbe conoscere altri particolari utili alle indagini. Lei assistita dal suo avvocato ha detto però di non saperne nulla.

Le indagini dei Ris

Sono attesi a giorni gli esiti degli accertamenti dei carabinieri del Ris di Parma in casa della coppia, nella villetta dai mattoni rossi di Castellanza, dove nel garage sono state rinvenute tracce di sangue che Clericò ha addebitato al «cane che si gratta».

La bicicletta

Attesi anche gli esiti degli accertamenti sulla bicicletta che Clericò avrebbe usato per trasportare la testa di Marilena nel bosco