Cronaca

La Polizia locale ritira 13 patenti in 4 giorni

Gli agenti del comando di corso Europa hanno contestato agli automobilisti anche 30 verbali

La Polizia locale ritira 13 patenti in 4 giorni
Cronaca Rhodense, 28 Novembre 2021 ore 16:00

I multati, per evitare la coda hanno effettuato l’ invasione della carreggiata destinata al senso opposto di marcia

Attività intensa quella degli agenti del comando di Corso Europa

Tredici patenti ritirate in meno di una settimana, precisamente in 4 giorni e tutte in via San Bernardo a ridosso della Statale 33 del Sempione. Motivo, la via San Bernardo percorsa in contromano per evitare la coda e arrivare in orario sul posto di lavoro. E’ stata una attività intensa quella compiuta dagli uomini del comandante Antonino Frisone, una attività svolta principalmente nelle prime ore della mattinata quando gli automobilisti in coda, superano le auto in colona con il rischio di scontrarsi con i veicoli che dal sempione sono diretti verso il Santuario, per arrivare prima al semaforo e poi svoltare a destra verso Milano.

Non rispettato l'articolo 148 del codice della strada

Non solo ritiro delle patenti, durante la scorsa settimana gli agenti rhodensi hanno contestato anche 30 verbali emessi sempre nei confronti dei pendolari che vogliono fare i «furbetti». L’articolo del codice della strada non rispettato è il 148 che cita testualmente, «Alla guida del veicolo effettuava con invasione della carreggiata destinata al senso opposto di marcia, il superamento dei veicoli fermi, o in lento movimento, ad un passaggio a livello, ad un semaforo, o in presenza di altre cause di congestione della circolazione».

Via San Bernardo utilizzata per evitare le code al semaforo di via Ratti

E in via San Bernardo, all’altezza della vecchia piattaforma ecologica c’è proprio il semaforo che molti automobilisti rhodensi utilizzano per raggiungere la statale 33 del Sempione e per evitare il semaforo di via Ratti che nelle prime ore del mattino è sempre congestionato dalle numerose auto dei genitori degli studenti che frequentano il liceo scientifico Ettore Majorana.