Cronaca

La nuova Ferrari F1-75 si «vestirà» con le termocoperte della Capit di Arese

Capit produce più di 20mila termocoperte all’anno, tra i suoi clienti anche diverse scuderie del Motomondiale

La nuova  Ferrari F1-75 si «vestirà» con le termocoperte della Capit di Arese
Cronaca Rhodense, 26 Febbraio 2022 ore 12:00

La nota azienda aresina  affiancherà la Ferrari, «vestendo» la nuova F1-75 nel prossimo campionato di Formula Uno che prenderà il via il 20 marzo in Medio Oriente

L'azienda aresina produce  più di 20mila termocoperte all’anno

Si tratta della Capit, leader nella produzione di termocoperte professionali dal 2001. «La nostra azienda è una azienda famigliare fondata nel 1996 dai miei genitori - afferma Stefano Cappelletti Ceo & Founder di Capit - La decisione di produrre le termocoperte è arrivata nel 2001 unendo le esperienze professionali dei miei genitori, papà Giampietro, ottimo costruttore di termometri elettrici e profondo conoscitore della termodinamica, e mamma Maria sarta molto abile. E allora quale prodotto, se non la termocoperta, può essere in grado di unire perfettamente i due magnifici know-how di mamma e papà».

Tra i suoi clienti anche diverse scuderie del Motomondiale

Oggi Capit produce più di 20mila termocoperte all’anno, avendo tra i suoi clienti diversi team del Motomondiale, due squadre di Formula Uno, la Toro Rosso in passato e oggi la Williams e dai giorni scorsi anche la Ferrari. «Le nostre termocoperte hanno superato la concorrenza di inglesi e tedeschi - spiega Stefano Cappelletti - Oltre all’alta qualità del nostro prodotto abbiamo offerto a Ferrari dei servizi aggiuntivi diversi da quelli dei nostri concorrenti».

Nuove tecnologie inserite anche nelle termocoperte che vestiranno i pneumatici della nuova Ferrari F1-75

L’azienda cittadina negli anni è diventata una vera eccellenza. Un successo che deriva dalla continua evoluzione dei prodotti per i quali l’azienda è stata spesso innovatrice, introducendo nuovi concetti nuovi materiali e nuove tecnologie. Nuove tecnologie inserite anche nelle termocoperte che vestiranno i pneumatici della nuova Ferrari F1-75. Pneumatici che quest’anno, viste le nuove regole introdotte dalla Fia (Federazione Internazionale dell'Automobile ndr) saranno di 18 pollici invece che di 13 e permetteranno ai piloti un aumento della velocità nei rettilinei. Tutto questo però se i campioni della Formula Uno avranno la possibilità di partire con gomme che avranno una temperatura intorno ai 100 gradi in modo da fornire subito ottime prestazioni. Cosa quest’ultima che Charles Leclerc e Carlos Sainz, i due piloti del Cavallino potranno fare grazie alle termocoperte realizzate dalla Capit di Arese.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter