Fuori controllo

“La mascherina non la metto” e aggredisce i poliziotti

A Rho uno straniero è stato denunciato per minaccia e resistenza e si è beccato una multa da 400 euro

“La mascherina non la metto” e aggredisce i poliziotti
Rhodense, 23 Ottobre 2020 ore 12:19

“Io la mascherina non la metto” e, oltre a togliersi il dispositivo di sicurezza, ha iniziato a inveire e minacciare i poliziotti. Che l’hanno portato in Commissariato e denunciato

La ribellione ala mascherina

L’episodio ha avuto luogo giovedì sera, dopo le 23 a Rho. Impegnata in un normale servizio di prevenzione e controllo del territorio, transitando in corso Garibaldi una Volante ha notato un gruppo di persone intente a bere alcolici, senza dispositivi di protezione. Alla vista della Volante della Polizia, il gruppo ha indossato  immediatamente i dispositivi di protezione e si è allontanato. Tutti tranne uno. Un  ucraino di 27 anni è improvvisamente tornato indietro dopo essersi tolto la mascherina con  i poliziotti che lo hanno invitato a indossare il dispositivo di protezione individuale e ad andare a casa, nel rispetto delle nuove disposizioni in materia di Covid: ma l’uomo ha risposto  dicendo che lui non avrebbe indossato nulla. Alla richiesta di fornire le proprie generalità o un documento di identità, l’uomo si è rifiutato  asserendo di non voler dare nulla e ribadendo che non avrebbe indossato la mascherina.  A quel punto è stato accompagnato in Commissariato per le procedure di identificazione e contestazione degli illeciti. Durante il tragitto, lo straniero ha iniziato a offendere e a minacciare di morte gli agenti, sostenendo che non potevano portarlo dentro.

La tentata aggressione in Commissariato

Appena giunti l’uomo ha tentato  di colpire gli operanti, non riuscendoci, e nel percorso ha cercato di aggrapparsi ad ogni sporgenza per non farsi condurre all’interno: vista l’aggressività mostrata, è stato posto all’interno delle camere di sicurezza, dove per circa un’ora  ha preso a calci e pugni i muri e la porta. Lo straniero, in regola con il permesso di soggiorno e con precedenti di polizia alle spalle per reati contro la persona, è stato denunciato per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale nonchè sanzionato ai sensi dell’art. 4 legge 35/2020 con  400 euro di multa, per non aver ottemperato all’obbligo di indossare la mascherina.
Al momento del rilascio, l’ucraino ha rimarcato  di essersi comportato in questo modo perché non sopporta che gli venga detto cosa fare e che per abitudine fa sempre l’esatto contrario di ciò che gli viene detto.

TORNA ALLA HOME PAGE 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia