Il ricordo del garbagnatese morto a 37 anni sul campo da basket

La commovente lettera di Liam al papà Alessio Allegri: “Ho il 6, come te”

Claudia Gabellone ricorda il marito Alessio Allegri, garbagnatese morto a 37 anni sul campo da basket, con una toccante lettera a nome del figlio che non ha mai potuto conoscere

La commovente lettera di Liam al papà Alessio Allegri: “Ho il 6, come te”
Bollatese, 25 Marzo 2020 ore 10:31

Claudia Gabellone ricorda il marito Alessio Allegri, garbagnatese morto a 37 anni sul campo da basket, con una toccante lettera a nome del figlio che non ha mai potuto conoscere.

LEGGI ANCHE: Il basket piange Alessio Allegri storico capitano di Garbagnate

La commovente lettera di Liam al papà Alessio Allegri: “Ho il 6, come te”

Una lettera piena d’amore e di ricordi, in occasione della festa del papà, per ricordare un grande campione nello sport e nella vità. Claudia Gabellone, moglie di Alessio Allegri, 37 anni, capitano dell’Osl Basket di Garbagnate Milanese morto sul parquet lo scorso 16 dicembre, l’ha voluta scrivere a nome del figlio Liam di pochi mesi. Un figlio tanto atteso e desiderato che Alessio non ha mai conosciuto.

Inizia cosi: “Caro papà, è piena notte, dovrei dormire, lo so, ma ogni tanto faccio il discolo, proprio come te, e allora ho deciso di scriverti. Mi hanno detto che oggi è un giorno speciale, un giorno che avresti voluto festeggiare con tutto te stesso, una festa che aspettavi da anni. La mamma da tempo pensava a cosa ti avrebbe regalato oggi ma sapeva che ti sarebbe bastato un mio piccolo sorriso per renderti davvero felice”.

La lettera è stata pubblicata sui social con alcune foto del piccolo Liam. “Oggi è per noi un’altra giornata straziante – spiega Claudia su facebook – dodici giorni dopo la scomparsa di mio marito è nato nostro figlio Liam e ho voluto scrivere una lettera per la festa del papà e scattare una foto del piccolo con la sua prima divisa”. Nella lettera a papà Alessio il piccolo Liam scherza anche se la tristezza è ancora immensa: “La mamma e i nonni mi parlano sempre di te, sai? Spesso con le lacrime agli occhi perché mi sa che gli manchi proprio tanto, a volte con il sorriso perché mi dicono che eri buffo, facevi tanti scherzi”.

Accanto al testo anche la foto del piccolo Liam che indossa la sua prima divisa e le scarpette rosse che Alessio gli aveva comprato quando ha saputo la notizia che sarebbe diventato papà: “Ho il numero 6, il tuo numero, è una grossa responsabilità. Farò di tutto per assomigliarti il più possibile papà. Spero mi guiderai ogni giorno da lassù e spero sarai sempre fiero di me. Oggi e ogni giorno della mia vita! Ti voglio bene daddy! Buona prima festa del papà. Tuo Liam”.

Il basket piange Alessio Allegri storico capitano di Garbagnate

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia